La Santa Pasqua!

La Santa Pasqua!

Egr. Direttore,

i cristiani  in tutte le città e paesi della nostra bella Italia e del mondo compresa la nostra Puglia aspettano la resurrezione del nostro Signore Gesù Cristo. Il silenzio che i battezzati osservano  in questi giorni quaresima, non è vissuto come una costrizione, ma come aiuto, una facilitazione per immedesimarsi non solo nelle  scene che si contemplano nella Via Crucis, ma nel clima di angoscia e sofferenza di coloro che, in quelle ore, più di duemila anni fa assistettero all’arresto di Gesù Cristo nell’orto degli ulivi, alla sua condanna a morte davanti a Pilato, alla flagellazione e infine alla sua morte sulla croce, dove fu abbandonato persino dai suoi discepoli.

Dai Vangeli conosciamo anche il modo in cui Gesù visse la sua Settimana Santa che ebbe inizio dal glorioso ingresso in Gerusalemme “la Domenica delle Palme” in cui si dedicò alla predicazione e all’attività apostolica. Oggi dopo 2021 anni c’è anche per noi la possibilità di incontrare Cristo in questo periodo di pandemia, di povertà e fame? Riusciremo in questa Santa Pasqua ad incontrare e realizzare il progetto che Dio ha per  tutti i cattolici e non e, salvarci da questa grave malattia globale il “Coronavirus”?

Cav. Antonio Guarnieri


Redazione

Redazione