WWF Levante Adriatico e Comune di Bari insieme per L’Earth Hour 2021

WWF Levante Adriatico e Comune di Bari insieme per L’Earth Hour 2021

A scendere in campo per il pianeta anche noti instagrammer baresi

Sabato 27 marzo 2021, a Bari in occasione dell’Earth Hour, dalle ore 20:30 alle 21:30, gli storici lampioni del Lungomare Nazario Sauro, l’illuminazione della Torre dell’Orologio e del Palazzo Istituzionale della Città Metropolitana di Bari si spegneranno per unirsi alla mobilitazione planetaria indetta dal WWF. A supportare l’iniziativa ci saranno anche noti instagrammer baresi che rilanceranno sul territorio una challenge indetta sui social dal WWF YOUng Italy.

L’Earth Hour, giunta alla sua 13ª edizione, è un evento di portata internazionale, che coinvolge milioni di persone in tutto il mondo, con il semplice gesto dello spegnimento delle luci, è quindi un’opportunità per trasmettere l’importanza e l’urgenza di affrontare le due grandi emergenze ambientali per la salvaguardia del pianeta e dell’uomo: i cambiamenti climatici e la perdita della biodiversità. L’iniziativa si rivolge alle Amministrazioni pubbliche, agli enti privati, quanto ai singoli cittadini.

<<Segregati in casa, attanagliati da una “zona rossa rafforzata” e persino a luci spente? Si, perché no? Quale occasione migliore per fermarsi un attimo e pensare a quali e quanti affanni stiamo dando a questo pianeta. – commenta FaBrizo Stagnani, presidente del WWF Levante Adriatico e delegato per la Puglia del WWF YOUng Italy – Spegnere le luci per quell’ora una volta all’anno è solo un simbolo, per quanto importante non deve rimanere fine a se stesso però. L’idea che ogni nostra azione si riflette nel tutt’uno che è l’ambiente attorno a noi non ci deve lasciare mai. Depredati i mari, impoverita la terra ed avvelenata l’aria, continuando in questa direzione, saremo prossimi al tracollo. Nessun pessimismo, ormai si tratta di raziocinio! Per risalire la china, oltre ai macro-interventi, serve anche che nel proprio piccolo si riprenda contatto con una sensibilità all’ecologismo. E quindi, in occasione dell’Earth hour, perché non dedicarsi alla semina di un piccolo orto sul balcone, la realizzazione di un bug hotel o la preparazione di una cena a lume di candela. Con poco ci si può scostare da una confort zone nelle quali ci siamo arenati per abitudine, che ci hanno fatto perdere il rapporto con valori tanto più semplici quanto essenziali. Emozionante sarà sapere la nostra città far parte di questa corale ola di spegnimenti delle luci artificiali che seguirà sul planisfero i fusi orari, perciò grazie al Comune di Bari che ancora una volta ha voluto sostenere questa iniziativa.”

Il WWF Levante Adriatico, Organizzazione Aggregata di pertinenza per il barese, a partire da Trani per arrivare sino a Polignano a Mare e poi triangolare nell’entro terra lambendo la soglia delle Murge, negli anni passati ha costantemente caldeggiato l’organizzazione dell’Earth Hour. Nel 2017 a spegnersi furono le luci di Piazza del Ferrarese, mentre ottanta tangheri si davano alle danze fra la folla astante. L’anno successivo la protagonista fu Andria, in Piazza Catuma si esibirono gruppi folkloristici in acustica. Il 2019 vide spegnersi per la prima volta tutti i 197 lampioni del Lungomare iconici per la Città di Bari, ed esattamente allo scoccare delle 20:30 il Maestro Paolo Lepore diede inizio ad un memorabile concerto nella Basilica di San Nicola.

Novità per quest’anno, dettata anche dal contingentamento imposto dalle normative anti pandemia che impediscono l’organizzazione di eventi collettivi in presenza, la scesa in campo di noti instagrammer legati al territorio barese. Gennaro Cassano, in arte LOZAR ( bit.ly/LOZARig ), seguito da oltre centomila follower per le sue doti comiche; Nicola Costanza, del gruppo pugliese WWF Young Italy, appassionato, studioso ed impegnato nel settore ambientalistico ( bit.ly/NicolaCostanzaIg ); Luca Miniello, per i social SirLukem , esperto di comunicazione (bit.ly/SirLukemIg). Saranno loro a rilanciare la challenge del WWF YOUng Italy, identificata dall’hashtag #myHelp4Nature. La sfida, che si aprirà proprio tra le 20:30 e le 21:30 del 27 marzo,  è volta a coinvolgere la community raccontando ognuno la propria “Ora della Terra” utilizzando quello che sarà l’apposito filtro, ideato esclusivamente per l’evento.

Il WWF Italia per sabato 27 marzo ha pronta una serrata programmazione sui canali social e web. Sin dalle prime ore del mattino si potrà seguire in diretta l’ola di spegnimenti in tutto il mondo, con le foto e i video da tutto il network. Alle 19:30 sui canali Instagram e Facebook del WWF Italia verrà trasmesso in diretta un contributo musicale della cantautrice e polistrumentista Francesca Michielin, vicina ad Earth Hour e alle tematiche ambientali. Alle 20:30 su tutti i canali del WWF verrà pubblicato un nuovo video ufficiale di Earth Hour realizzato dai colleghi di WWF Internazionale che racconta come è cambiata la nostra vita da un anno a questa parte e il ruolo della Natura in questa fase di adattamento. Il video ha l’obiettivo di rappresentare un “Virtual Spotlight”, ossia uno spegnimento virtuale a cui aderiranno i Paesi di tutto il mondo. Sempre sui social network del circuito nazionale del WWF, durante l’ora di buoi il duo comico Lillo&Greg intratterà con un quiz dedicato ad Earth Hour 2021. A chiudere l’ora di buio, in diretta sul suo profilo Instagram, inviteremo i ragazzi della giovane band “Eugenio in Via di Gioia” per parlare delle tematiche ambientali e del ruolo che ricoprono i giovani oggi nella costruzione di un futuro migliore per il nostro Pianeta.

Anche quest’anno ad Earth Hour è stata conferita significativamente la Medaglia del Presidente della Repubblica come riconoscimento per il valore della manifestazione. Earth Hour 2021 ha avuto, inoltre, i patrocini del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dell’ANCI – Associazione Nazionale dei Comuni Italiani.

Video ufficiale per l’Earth Hour 2021 al link => bit.ly/VideoEH21

Hashtag per l’evento: #WWF #WWFLevanteAdriatico #WWFYOungItaly #EartHour #myHelp4Nature #SpeakUp4Nature #earthhour2021 #connect2hearth


Redazione

Redazione