Tanti morti ancora!

Tanti morti ancora!

Non immaginavo che nel nostro paese, a distanza di un anno dall’inizio della pandemia, ci sarebbero stati ancora tanti morti ogni giorno e tanto dolore a causa del Covid, ma la tristezza, lo sconcerto, la preoccupazione aumentano quando si leggono articoli come quello del quale trascrivo alcuni passi (i puntini di sospensione sono miei).

«L’amore tra COVID e paracetamolo è, evidentemente, indissolubile. Un recente intervento del TAR, accogliendo un esposto che potremmo riassumere in “no a paracetamolo e vigile attesa”, ha cassato le ultime Linee guida del Ministero dello scorso novembre, dove al Nostro era ancora riservato un posto d’onore. Ma, uscito dalla porta, il paracetamolo è rientrato dalla finestra come “terapia preventiva” con le vaccinazioni…
Ma si sa, quando l’attrazione è fatale (cfr. Fatal Attraction, di Adrian Lyne, 1987), è difficile buttarsi il passato alle spalle e quindi…a volte ritornano (cfr. Sometimes They Come Back, di Stephen King).

Infatti, uscito dalla porta, vediamo il paracetamolo rientrare dalla finestra con le vaccinazioni! Come è possibile? Sempre più spesso ai cittadini in procinto di vaccinarsi viene consigliato di assumere “preventivamente” (la sera prima o la mattina del giorno tanto atteso) una compressa di paracetamolo da 1000 mg per evitare gli effetti indesiderati del vaccino: febbre, dolori muscolari e nel sito d’inoculo, cefalea, stanchezza ecc ecc. Fermo restando che: a) questi sintomi non si manifestano sempre, ma saltuariamente; b) sono benigni e non costituiscono generalmente motivo di preoccupazione… resta il fatto che – farmacologicamente parlando – questo consiglio è una delle più grosse idiozie pronunciate in 12 mesi in cui non si è mai lesinato in fatto di idiozie ».

L’articolo apparso su “Pillole di ottimismo” del 22 marzo, è del docente di Farmacologia, professor Piero Sestili.

Aumentano la preoccupazione e lo sconcerto, giacché vien fatto di chiedersi quanti morti in meno ci sarebbero stati e ci sarebbero, quanto dolore in meno, se non fossero stati commessi madornali errori e non si continuasse a commetterli caparbiamente e ottusamente.

Renato Pierri


Redazione

Redazione