A Porto Cesareo si celebrano i 700 anni dalla morte del Sommo poeta

A Porto Cesareo si celebrano i 700 anni dalla morte del Sommo poeta

Giovedì 25 marzo, dalle ore 17, in diretta Youtube e Facebook, la presentazione del volume “Dante, Raggio divino” di Pierfranco Bruni

LECCE – Si terrà Giovedì 25 marzo a Porto Cesareo un evento per celebrare il settimo Centenario della morte del Sommo Poeta, con la presentazione, in anteprima nazionale, del volume “Dante, Raggio divino” di Pierfranco BRUNI, edito da Pellegrini. Un saggio che legge Dante attraverso una visione innovativa, ponendo all’attenzione non tanto le valenze teologiche ma mistiche. L’evento, con inizio alle ore 17:00, sarà trasmesso in diretta streaming su YouTube (https://www.youtube.com/watch?v=r5FPp8pscFs) e Facebook.


Coerentemente con le finalità del Festival “VIRTÙ E CONOSCENZA”, l’autore terrà una lezione sull’interpretazione del Canto di Ulisse (Inferno XXVI), il canto in cui Dante ritrae plasticamente l’eroe omerico alle prese con il suo ultimo viaggio, attribuendogli la celebre esortazione a vivere secondo “virtute e canoscenza”; messaggio esemplare, diventato patrimonio della memoria collettiva, che ancor oggi ci invita a riflettere sulla centralità da assegnare al sapere in questa convulsa epoca moderna, che i più giovani in particolare devono saper cogliere e inverare con alto senso di responsabilità.

Sotto il coordinamento di Andrea SCARDICCHIO, Docente di Letteratura italiana contemporanea all’Università del Salento, l’attrice Rita GRECO leggerà alcuni passi del Canto di Ulisse.

Interverranno:

Adriana POLI BORTONE – già Ministro delle Risorse Agricole e Docente di Letteratura Latina all’Università degli Studi di Lecce;

Arianna GRECO – Pittrice, pioniera dell’arte enoica, Cavaliere del Millennio per la Pace;

Fernando ALEMANNO – Alunno classe 1C dell’Istituto Comprensivo di Porto Cesareo;

Catia BROCCAMarilina CAPUTO e Valentina TERLIZZI – Componenti della Commissione Comunicazione dell’Istituto di Istruzione Superiore “Vittorio Bachelet” di Copertino.

Cosimo Damiano ARNESANO, Presidente dell’Associazione MediterraneaMente, dichiara: “Dante Alighieri è il simbolo della cultura e della nostra identità, è il fondatore della lingua italiana. L’Associazione da me rappresentata, non poteva esimersi dall’inserire nella programmazione della V edizione del Festival “VIRTÙ E CONOSCENZA”, un evento fondato sui versi immortali del Sommo Poeta. Ringrazio Pierfranco Bruni per aver messo sul tavolo di discussione il suo ultimo libro e tutti coloro che mi hanno consentito di trasformare l’idea in realtà. Da docente, ringrazio l’Istituto Bachelet di Copertino, l’istituto Comprensivo di Porto Cesareo e il Dipartimento di studi umanistici di Unisalento per aver voluto condividere quest’occasione culturale, lanciando il messaggio che la scuola c’è, l’università c’è, e ci saranno sempre, anche nei momenti difficili come quello che stiamo vivendo”.

In occasione della giornata designata per celebrare in tutta Italia la figura di Dante Alighieri nella data indicata come inizio del suo viaggio letterario nell’oltretomba, saranno proclamati i vincitori del Contest “Dante 700 (1321-2021)”, rivolto agli studenti delle scuole secondarie di primo grado della Provincia di Lecce e ispirato al verso di chiusura del Canto XXXIV dell’Inferno della Divina Commedia: “E quindi uscimmo a riveder le stelle”. Il progetto grafico dell’evento è curato dagli alunni della classe 4A PCP Promozione Pubblicitaria dell’Istituto Bachelet di Copertino.

Redazione Corriere di Puglia & Lucania


Redazione

Redazione