Taranto – Di Lena sul ritiro dei vaccini e la sfiducia nelle istituzioni

Taranto – Di Lena sul ritiro dei vaccini e la sfiducia nelle istituzioni

Il consigliere dell’Unione dei comuni della fascia orientale della provincia di Taranto Angelo Di Lena esprime preoccupazione per la situazione dei vaccini.

Il ritiro dei vaccini Astra Zeneca a causa delle morti preoccupa il consigliere dell’Unione dei comuni della fascia orientale della provincia di Taranto Angelo Di Lena: che afferma:

“si dice su alcuni quotidiani nazionali che il ministro Roberto Speranza e il governo stanno lavorando per approntare uno scudo legale per i produttori dei vaccini anticovid.
E’ una cosa che non condivido.
Il governo non pensa tanto a effetti collaterali e ai morti, quanto invece quella di garantire la deresponsabilizzazione dei produttori.
Siffatta introduzione finisce inevitabilmente per far crescere ulteriormente la preoccupazione di larga parte della popolazione e il senso di sfiducia nelle istituzioni.
Chi agisce deve assumersi la responsabilità delle proprie azioni, compreso lo Stato. La popolazione” conclude il consigliere ” ha bisogno di rassicurazioni specie in questo momento”.


Redazione

Redazione