Giustizia è fatta per Diego Armando Maradona

Giustizia è fatta per Diego Armando Maradona

di Avv. Luigi Benigno

La complessa vicenda giudiziaria che per circa trent’anni ha prodotto centinaia di pagine contenenti le ricostruzioni e la tesi del collegio difensivo di Maradona, ha visto finalmente la fine con l’assoluzione tributaria del Pibe de oro.

La Suprema Corte di Cassazione ha, infatti, definitivamente deciso la questione su ricorso proposto da Agenzia delle Entrate, con la sentenza n. 6854/2021, respingendolo e rimettendo alla Commissione Tributaria Regionale di Napoli anche la quantificazione delle spese di giudizio.

L’avvocato Angelo Pisani ha difeso Maradona in questi lunghi anni ed ha sempre sostenuto che il Campione fosse estraneo a qualsiasi responsabilità tributaria.

Nella sua telefonata per annunciarmi l’esito del giudizio della Cassazione ho letto tutta la sua emozione ed il rammarico per non aver potuto comunicare a Diego la fine di un incubo giudiziario.

Maradona ha vissuto per lunghi anni questo calvario giudiziario, forse come maggior patema d’animo e sofferenza rispetto a tutti gli altri problemi che lo hanno accompagnato negli ultimi anni della sua vita.

Quell’ombra maldestra che aveva offuscato l’uomo è stata definitivamente cancellata e giustizia è fatta.

Un plauso va al Collegio difensivo che con instancabile impegno e professionalità ha accompagnato Maradona fino ad ottenere lo scagionamento definitivo dall’accusa di evasore fiscale.

Mai demordere di fronte a contraddittori dominanti che, sulla sola base di presunzioni ed indizi, rivelatisi non così “gravi, precisi e concordanti”, possono arrecare seri danni economici ed esistenziali a chi non ha la fortuna di essere difeso da professionisti che non demordono, perseguendo il fine ultimo, l’affermazione della verità processuale.


Redazione

Redazione