Home Start oltre la linea Startup incubate

Startup incubate

Analizzando il report sull’impatto degli acceleratori italiani ed approfondendo, nello specifico l’indagine effettuata sulle start up incubate nelle varie aree d’Italia, viene messo in evidenza come dal punto di vista geografico, il 70% delle start up incubate si trova in Italia settentrionale,d’altronde  la Lombardia è la regione in cui si sono costituite il maggior numero di start up circa il 28%, subito dopo abbiamo il Piemonte con il 22%, il Veneto con il 10,9% e la Toscana con l’8,5%. Molto bassa è invece l’area meridionale, in cui il numero di start up incubate è molto più piccolo.

N = 386 Fonte dati: Database AIDA e Database incubatori SIM 2019

Le stime indicano come i team imprenditoriali incubati in Italia nel 2018 siano stati circa 2130, mentre le startup incubate circa 2816.

Guardando invece il settore in cui esse si interfacciano, circa il 40% delle startup incubate opera in servizi di informazione e comunicazione, il secondo settore più rappresentato riguarda, le attività professionali, scientifiche e tecniche (27,2%), mentre il 19,4% delle startup incubate opera in attività manifatturiere.

Queste ultime hanno offerto lavoro a più di 7040 dipendenti e il fatturato totale nel 2018 è stato di circa 500 milioni di euro.

Riassumendo il numero delle start up incubate in Italia è aumentato da 2435 a 2816 (crescita

del 15,6%), il numero di dipendenti è passato da 6574 a 7040 (crescita del 7,1%) purtroppo il fatturato ha subito una decrescita da 556M€ a 500 M€ (decrescita del 10%).

Un fattore connesso alla crescita del numero delle startup incubate è l’aumento, rispetto all’anno scorso, del numero di incubatori presenti in Italia (171 nel 2017, 197 nel 2018).

Passando all’analisi dei dipendenti presenti nelle start up, il report mette in evidenza come tra il 2018 ed il 2019 ci siano stati cambiamenti, infatti il numero medio di dipendenti è leggermente diminuito (decrescita del 7,4%) passando da 2,7 a 2,5, ad ogni modo, la mediana è rimasta uguale.

Circa il 40% delle start up incubate presenta zero dipendenti e quindi utilizza solo la forza lavoro dei  soci fondatori.

In circa l’85% delle startup incubate, il numero di dipendenti è inferiore a 5, nel 4,4% dei casi il numero dei dipendenti è superiore a 10.

N = 361 Fonte dati: Database AIDA e Database Incubatori SIM 2019

N = 372 Fonte dati: Database AIDA e Database Incubatori SIM 2019

Dal grafico si nota come ci sia stata una crescita costante di start up incubate dal 2013 al 2016, in lieve diminuzione nel 2017 e nel 2018,  molte di queste, si sono costituite sotto forma di S.r.l, nello specifico hanno quindi una forma giuridica di società di capitali.

Rosa Porro


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui