Dopo la PS5 in arrivo un visore per la realtà virtuale: Sony non si ferma!

Dopo la PS5 in arrivo un visore per la realtà virtuale: Sony non si ferma!

Nonostante le difficoltà di approvvigionamento nell’accontenare il marasma di richieste per la nuova console di PS5, sopraggiunte fin dal giorno del suo lancio, Sony non sembra minimamente preoccupata del rischio di lasciare a bocca asciutta molti dei suoi fedeli clienti, ed è pronta ad alzare nuovamente l’asticella.

Per l’appunto, la multinazionale giapponese ha annunciato di aver messo in via di sviluppo un nuovo visore per la realtà virtuale, presto a disposizione per i giocatori di PlayStation 5.

E, a tal proposito, Hideaki Nishino, vicepresidente senior dell’area Platform Planning & Management di Sony Interactive Entertainment, ha spiegato in una recente intervista che la sua società farà tutto quanto è in suo potere per sfruttare al meglio la lezione imparata ai tempi del lancio di “PS VR” per la versione PS4.

Ovviamente, è ancora troppo presto per aspettarsi dei dettagli tecnici sul nuovo prodotto.

Al momento niente di tutto ciò è stato divulgato ma, questo non ha impedito ai fan proveniente da ogni parte del mondo di manifestare una forte dose di “hype” attorno all’annuncio, sui propri canali social personali.

Nishino ha poi voluto specificare che il nuovo visore VR per PS5 sarà collegabile alla console tramite un solo cavo; e che verrà presto sviluppato un controller ad esso appositamente dedicato, che integrerà le principali caratteristiche del “DualSense”, il controller ufficiale di PS5.

Inoltre, ha assicurato che il nuovo visore sarà dotato di una risoluzione molto più alta del precedente con un campo visivo ben più ampio.

Da queste dichiarazioni appare chiaro come ci sia ancora tanto lavoro da svolgere attorno all’ultimazione finale del prodotto, la cui data di uscita resta ancora sconosciuta; egli ha precisato che verosimilmente è improbabile che questo possa verificarsi prima del 2022.

Appare chiaro dunque che, l’idea di dare la notizia in anticipo ai propri fan, funga come una sorta di “contentino”, una buona strategia di comunicazione per placare gli animi e prendere tempo in attesa di risolvere i sopra citati problemi di distribuzione.

A questo riguardo, secondo quanto dichiarato da Jim Ryan, presidente e CEO di Sony Interactive Entertainment, in un altro giro di interviste, anche la situazione distributiva è destinata a migliorare, gradualmente, nei mesi a venire.

Ryan ha infatti spiegato che i problemi di stock della nuova console sono stati causati dal sopraggiungere di una domanda superiore alle loro previsioni, che si è poi unita all’insorgere di vari problemi logistici e difficoltà di approvvigionamento delle componenti, il tutto amplificato dalla pandemia globale che è ancora in corso in tutto il mondo.

Ci si aspetta dunque di arrivare a dei numeri quantomeno decenti nella seconda metà dell’anno in corso, dato che pare che la produzione abbia già iniziato ad aumentare il proprio ritmo.

Per il momento, dunque, non ci resta altro che aspettare il prossimo futuro con la prospettiva che questo possa essere migliore.

Si ricorda che “PlayStation VR” è attualmente il visore di realtà virtuale più commercializzato al mondo, con oltre 5 milioni di unità vendute. E, nonostante sia sul mercato ormai da ottobre 2016, è stato reso compatibile anche con PS5.

 


Redazione

Redazione