“I migliori anni della nostra vita”: il filo rosso del destino” di Rodolfo Baldassari

 “I migliori anni della nostra vita”: il filo rosso del destino” di Rodolfo Baldassari

Il 22 marzo 2021 Rodolfo Baldassari ritorna sulla scena letteraria con un romanzo appassionante che farà emozionare e sognare i lettori.

 “I migliori anni della nostra vita”, sequel della trilogia di successo “Il filo rosso del destino”, è incontro, passione e sentimento.

Rodolfo Baldassari racconta, con il suo nuovo libro, la parabola di una vita, la ricerca della felicità e il cammino da percorrere per raggiungerla.

Il protagonista del romanzo, Valerio, è un uomo che pur soffrendo ha la capacità caparbia di inseguire il suo destino e di ritrovare la strada del cuore.

Una strada impervia che si snoda in luoghi da sogno: Amalfi, Positano, Maremma Toscana, Crete Senesi e il Tirolo con il suo Wilder Kaiser sono solo alcuni dei posti in cui Valerio vivrà il suo destino. 

“Questo romanzo rappresenta per me qualcosa di particolare. Un cambiamento con il passato. Molto personale e sofferto, scritto con dolore, sangue e amore. La mia storia. Mi auguro che i lettori apprezzino il mio lavoro.” Rodolfo Baldassari 

“E poi lei,

lei che dona miele e ambrosia alle ore trascorse insieme.

Il mistero del suo corpo che si rinnova.

Quante interminabili dolci notti di primavera abbiamo assaporato.

Com’è sublime perdermi nell’infinito dei suoi occhi verdi,

verdi come l’incanto di questa isola da sogno.” 

Sinossi

Una storia d’amore che finisce è sofferenza. Ne è conscio Valerio, che dopo la rottura della relazione con Anna è caduto in un baratro dal quale fatica a riemergere. Ma è anche opportunità: di riscoprire sé stesso, di vedere ciò che prima era offuscato da un amore tossico.

E quando sulla sua strada compare Maria, Valerio capisce che da una relazione si può tornare a vivere, di nuovo.

La cornice la forniscono luoghi da sogno come il Tirolo e il suo Wilder Kaiser, la Maremma, la Costiera Amalfitana o la bellissima Sardegna.

“I migliori anni della nostra vita” è un romanzo toccante, in cui antica saggezza popolare e ritmi lenti si fondono con l’ebbrezza di una vita sempre in movimento. Una storia che ci fa riflettere, ci fa immergere in panorami dalle tinte calde e pastello, ma soprattutto ci fa sognare. 

Perché l’amore, quello vero, esiste. Basta saper aspettare. 

L’autore 

Rodolfo Baldassarri è nato a Nettuno il 16 Aprile 1966 e cresciuto in riva al mare di Tor San Lorenzo (Ardea). Le radici contadine della sua famiglia affondano nel lontano 1957, anno in cui la famiglia di suo nonno paterno si trasferì dalle Marche ad Ardea. Da parte di madre invece le origini sono ben radicate nel Lazio, in un piccolo paesino dei Monti Lepini: Prossedi.

Durante gli studi universitari ha fondato il giornale di cultura e politica di Roma e provincia dal titolo Eureka.

Dal 1993 ha prestato servizio presso la Camera dei Deputati come addetto all’ufficio stampa del Vice Presidente On. Alfredo Biondi.

Dopo aver conseguito la Laurea in Scienze Politiche nel 1996 ha deciso di recarsi all’estero, in Germania, dove ha frequentato l’Università di Halle/Saale come borsista. Dopo una breve parentesi italiana, nel 2001 si è trasferito nuovamente all’estero, questa volta nel Tirolo austriaco, prima a Kufstein e ora vicino Kitzbühel dove vive e lavora. Dopo aver pubblicato oltre duecento articoli di politica, cultura e attualità, due libri di poesie e una raccolta di saggi, nel 2010 ha pubblicato il suo primo romanzo In riva al mare, seguito dal secondo due anni dopo “Infinito. Nel 2016 il terzo: Come le onde”, già tradotti anche in lingua tedesca e inglese.

L’autore ha ricevuto nel 2017 il Premio Internazionale di Letteratura “Napoli Cultural Classic”, XI Edizione di in Costiera Amalfitana.

 


Redazione

Redazione