Lizzano (Taranto) – Discarica – al Comune tutto tace, il rimbrotto del consigliere Angelo De Lauro

Lizzano (Taranto) – Discarica – al Comune tutto tace, il rimbrotto del consigliere Angelo De Lauro

“Discarica Vergine: lo stupore della minoranza per l’inerzia e il disinteressamento dell’Amministrazione di Lizzano.

Desta stupore ed amarezza la decisione dell’Amministrazione di Lizzano, guidata dal Sindaco Antonietta D’Oria, di non impugnare la sentenza emessa dalla Corte D’Appello di Taranto il 25/09/2020 che, ribaltando completamente la sentenza di primo grado di dicembre 2018, ha visto assolvere i responsabili della Discarica Vergine dai reati contestati.
Commenta così il consigliere di minoranza Angelo De Lauro che ha appreso dai social la posizione di inerzia, quasi di noncuranza, assunta dall’Amministrazione del Comune di Lizzano nei confronti della recente  sentenza emessa nella vertenza ambientale contro la discarica Vergine srl.
Come Ponzio Pilato, il Sindaco D’oria e la sua compagnie amministrativa, che della lotta all’inquinamento prodotto dalla discarica Vergine ne aveva fatto un cavallo di battaglia durante la campagna elettorale del 2018 che l’ha vista eletta Sindaco, se ne lava le mani giustificando la decisione di non adire Cassazione per rendere giustizia ai cittadini di Lizzano, ora citando “i consigli” resi dal legale dell’Ente, che sarebbe il caso di condividere con i cittadini sempre che siano stati resi in forma consona ad pubblica amministrazione, ora accusando la Provincia di forti negligenze informative, ora ritenendo inutili ulteriori spese per difendere il territorio dai miasmi odorigeni provenienti dalla limitrofa discarica.
E’ quello che si apprende, non senza stupore del consigliere De Lauro, dalle esternazioni della consigliera Annamaria Lecce, che assumendo il ruolo di portavoce della propria amministrazione, sui social ha sentenziato che non ci sono i margini per lottare a difesa della salute dei cittadini e dei bambini di Lizzano, per intenderci quelli a difesa dei quali solo due anni fa il Sindaco – Pediatra è sceso in campo promettendo battaglie senza fine ai Responsabili della discarica.
Di diverso avviso è invece il vicino Comune di Fragagnano, che non solo ha acquisito un parere scritto con ben altre conclusioni liberamente consultabili e chiaramente sintetizzate dal Sindaco in un suo recente intervento, ma che ritiene un dovere morale quello di lottare per il proprio territorio sino all’ultimo grado di giudizio.
Di fronte a tanto disinteresse dimostrato dagli attuali amministratori, conclude Di Lauro, è con orgoglio invece che fa piacere ricordare le vere battaglie portate avanti con atti amministrativi che ancora oggi esplicano i loro effetti, dal Sindaco Dario Macripò che, in silenzio e sino all’ultimo giorno del suo mandato, non ha smesso di lottare per il suo Paese.

Il consigliere De Lauro Angelo

Roberto De Giorgi

Roberto De Giorgi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *