Riflessioni di un esempio di donna: Virginia Dibello

Riflessioni di un esempio di donna: Virginia Dibello

Dedizione e passione nel suo percorso professionale, non son riusciti a rendere la giusta gratificazione all’avvocato Virginia Dibello.

di Giovanni Mongelli

Poco tempo fa si è dimessa l’avvocato Virginia Dibello dopo l’avviamento della nota Fondazione ONLUS “Saverio De Bellis”, che è stata per lei un’azione dettata dal profondo del suo dolce cuore come aiuto per giovani adolescenti nel loro viaggio fino all’età adulta, con l’aiuto di un’equipe specializzata sulle problematiche adolescenziali.

C’è poca gente che si dedica con cuore a progetti di questo genere, con sacrificio e interesse, e l’avvocato lo ha fatto con un attaccamento professionale unico, senza badare alla salute o a situazioni economiche compensative. È molto triste realizzare le sue dimissioni, nel cuore di tutte le persone che come noi che hanno i valori di un sistema di conduzione di vita ormai scomparsi; però c’è sempre il suo valore ad aver aiutato molti giovani adolescenti tramite questa fondazione a progredire nel futuro, con trasparenza e umiltà.

Avvocato, nella sua emozione e nel suo dispiacere resta la sua crescita professionale ed esempio di vita per tutti. Nella sua sofferenza ci sono io, e persone come noi, chi si rivede in lei, nelle le tue dimissioni, la non gratitudine anche a livello economico, non perché ne aveva bisogno ma perché ti bastava per cuore, anima e mente. Avvocato, ricordi sempre che i suoi genitori resteranno nel tuo cuore per sempre, il loro DNA è sempre con te, ricordando tuo padre di famiglia con nobiltà d’animo. Spero che un giorno lei possa ricevere un grande incarico amministrativo che potesse farla sentire gratificata di tutto il lavoro fatto, ancora più in alto della fondazione, e che la fondazione rimanga in alto come emblema della sua vita onesta da donna di polso, forte ma blindata nella sua dolcezza ed eleganza.

Auguri e in bocca al lupo, Avvocato Virginia Dibello.

Francesca Leoci

Francesca Leoci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *