La sinistra EU: ci siamo inchinati di fronte a Big Pharma

La sinistra EU: ci siamo inchinati di fronte a Big Pharma

Manon Aubry, 31 anni, francese, parlamentare europea e copresidente del gruppo della Sinistra Unitaria Europea, in un suo duro intervento attacca la Ursula Van der laan sulla vicenda dei vaccini, delle multinazionali, dei laboratori onnipotenti, dei profitti, di un mercato che come una piovra si è messa subito in moto occupando un potere straordinario.

In questo video, trovato in rete il suo intervento. Va ribadito il concetto che la pandemia rischia di  rendere impotente la politica e qui l’Europa gioca la sua carta più importante.

 

 


Roberto De Giorgi

Roberto De Giorgi