Incidenti italiani estero: 49enne di Como investita da un furgone, è grave

Incidenti italiani estero: 49enne di Como investita da un furgone, è grave

L’incidente è avvenuto nel Canton Ticino. Il furgone era posteggiato quando, per cause da stabilire, si è messo in movimento in retromarcia.

Poco dopo le 14 c’è stato un grave incidente della circolazione in via Alle Zocche a Castel San Pietro, un comune svizzero del Canton Ticino, nel distretto di Mendrisio. Stando a una prima ricostruzione e per cause che l’inchiesta di polizia dovrà stabilire, un furgone parcheggiato sulla rampa di una ditta si è messo in movimento in retromarcia, andando a schiacciare contro una vettura posteggiata a lato della strada una 49enne cittadina italiana residente in provincia di Como.

Sul posto sono intervenuti agenti della Polizia cantonale e, in supporto, della Polizia della città di Mendrisio, nonché i soccorritori del SAM, che dopo aver prestato le prime cure alla donna, l’hanno trasportata in ambulanza all’ospedale. In base a una prima valutazione medica, la 49enne ha riportato gravi ferite.

Un altro tragico incidente stradale all’estero che vede coinvolto un italiano. Secondo l’osservatorio ASAPS, evidenzia Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, sono 18 gli italiani che nei primi 10 mesi del 2020 hanno perso la vita in 15 incidenti avvenuti all’estero. 10 erano viaggi per lavoro e 5 viaggi di vacanza. 9 incidenti sono avvenuti in Europa, 2 in Nord America, 2 in Asia, 2 in Oceania.


Roberto De Giorgi

Roberto De Giorgi