Cons Borracino: Il governo sblocca 110 milioni di euro di liquidità alle imprese

Cons Borracino: Il governo sblocca 110 milioni di euro di liquidità alle imprese

Alla manovra anti crisi, varata assieme al Presidente Emiliano nella scorsa primavera, da 750 milioni di euro, si aggiungeranno ora 110 milioni di euro di risorse aggiuntive per il Titolo II Circolante, la misura della Regione Puglia che sostiene la liquidità delle imprese e del mondo del lavoro.

Su proposta dell’assessore regionale Delli Noci  i 110 milioni di euro, sbloccati dal Governo, saranno destinati al Titolo II Circolante nelle due versioni: Capo 3 (settore manifatturiero) e Capo 6 (settore turismo).

Grazie a questo strumento è stato possibile erogare fino ad oggi per il Titolo II circolante Capo 3 oltre 1 miliardo di euro di mutui a cui la Regione partecipa con oltre 300 milioni di sovvenzioni a FONDO PERDUTO in favore di 2.605 imprese.

Con le risorse aggiuntive sbloccate riusciremo a finanziare altre 1.520 domande.

Con il Titolo II Capo 6 abbiamo agevolato 295 imprese con mutui per oltre 100 milioni di euro, con sovvenzioni a FONDO PERDUTO per circa 30 milioni di euro.

L’ulteriore somma sbloccata in queste ore finanziamo le altre 23 domande in istruttoria, completando l’intera richiesta espressa dalle imprese.

La grande manovra della Regione Puglia voluta dal Presidente Emiliano, che ad oggi ha messo a disposizione ben 444 milioni di euro per il Titolo II Circolante e 225 milioni di euro per il Microprestito straordinario, favorirà la ripartenza di tante imprese della nostra regione gravate dalla crisi economica provocata dalla pandemia.

MINO BORRACCINO

CONSIGLIERE DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE PUGLIA, MICHELE EMILIANO – COORDINATORE DEL PIANO TARANTO


Roberto De Giorgi

Roberto De Giorgi