Quaresima…un viaggio da vivere

Quaresima…un viaggio da vivere

Quando mi hanno detto che avremmo cominciato dal deserto, volevo tornare indietro e non partire più. Avevo sempre pensato fosse morte, tentazione, luogo lontano da tutto ciò che è Vita. Ed invece, non mi accorgevo di quanto mi fosse terribilmente vicino!

Bastava che mi guardassi intorno.. DESERTO nel cuore delle città, DESERTO nella scuola, DESERTO nelle nostre esistenze rese ormai secche ed inaridite dalla paura. Ma proprio in mezzo alla paura, nell’assordante silenzio del deserto, Dio parla. Qui avviene l’incontro. Il mio cuore ed il Suo. Lui ospita, in un ambiente inospitale. E di ogni ferita, ne fa una feritoia per un nuovo fiore.

Non è vero che nel deserto non c’è nulla!!… È vero che, qui, ogni uomo, perde di vista tutto il resto, e si ritrova faccia a faccia, solo con l’Essenziale.

Ora comprendo perché la Quaresima, muove i suoi primi passi nel deserto Qui, niente e nessuno può passare inosservato. Ogni piede lascia la sua impronta, sulla sabbia, e nel cuore di Dio.

Marianna giuliano


Redazione

Redazione