In uscita “Sundara”, il nuovo libro di Mauro De Candia

In uscita “Sundara”, il nuovo libro di Mauro De Candia

MILANO – È in uscita in questi giorni – nella collana Alter della romana Edizioni Ensemble – Sundara, la seconda opera di Mauro De Candia, insegnante di Lettere e poeta originario della provincia di Bari.

Sundara, come riferisce la poetessa e critica Sabatina Napolitano nella prefazione al testo “è un termine che condensa una bellezza di tipo armonico che il poeta sintetizza e dedica al lettore colto, ma soprattutto Sundara è una polemica ideologica che muove il processo intero della silloge. La raccolta consiste di trentuno testi dove dominano le capaci suggestioni e le formule appassionate di una attualità e di un quotidiano fusi in una cornice specifica che prende forma da mitologie e da abilità figurative possibili grazie alla lingua frammentata e anticonformista di De Candia”.

L’autore riferisce: “Ogni concetto è espresso attraverso micro-storie surreali in versi liberi, che fungono da ambasciatori metafisici per le riflessioni più varie: la necessità di moderare l’uso della lingua per non ferire; il bisogno di sentirsi unici e diversi dagli altri ; il privilegio di essere giunti appagati alla vecchiaia; la relatività del concetto di handicap; la fugacità delle relazioni affettive di questi ultimi anni; il ricordo legato alla contemplazione della natura; la relatività delle concezioni sulla morte e su ciò che segue a essa, e molti altri temi. Gli ultimi sei mesi di scrittura e revisione dell’opera hanno indubbiamente risentito – sia in quanto ad atmosfere che in quanto ad accelerazione della scrittura – del clima cupo (ma oserei dire, per uno scrittore, alquanto stimolante ed elettrizzante, nella sua incertezza e drammaticità) della pandemia mondiale di Covid-19”.

Mauro De Candia è nato a Mola di Bari (BA), si è laureato con lode in Lettere Moderne all’Università degli Studi di Bari (una tesi sulle caricature nelle riviste umoristiche pugliesi inserita, per la particolarità del tema, nel Catalogo Bibliografico Nazionale) e insegna Lettere in Lombardia, dove vive da diversi anni. Nel 2018 ha pubblicato per Edizioni Ensemble la silloge poetica Le stanze dentro (giunta seconda classificata al Premio Nabokov 2019 e finalista al Premio Carver 2020).


Redazione

Redazione