Il comune di Taranto per i bisognosi col volontariato in rete

Cronaca

Per tre mesi venticinque famiglie e cittadini tarantini indigenti, segnalati dai Servizi sociali del Comune di Taranto, riceveranno ogni settimana una spesa con generi alimentari e beni di prima necessità.

Saranno distribuiti loro da tre associazioni di volontariato della città: Amici di Manaus, Apmar ed Europa Solidale Onlus; queste li hanno acquistati utilizzando i fondi ricevuti dal Comune di Taranto tramite un Avviso pubblico.

Continua così il programma del Comune di Taranto che, iniziato nel periodo natalizio, ha destinato centomila euro per l’acquisto e la distribuzione di generi alimentari, beni di prima necessità, articoli natalizi e di informatica, giocattoli, materiale igienico sanitario e dispositivi di protezione a famiglie e cittadini più fragili.

Il programma è stato fortemente voluto dal Sindaco Rinaldo Melucci che aveva deciso di destinare a iniziative di carattere sociale e solidale parte del budget previsto per il programma – ridotto – di luminarie ed eventi natalizi.

Questa attività, in particolare, viene organizzata dalle tre associazioni di volontariato, in collaborazione con Federconsumatori.

Dopo l’acquisto, i beni vengono prima immagazzinati presso la Concattedrale “Gran Madre di Dio” di Taranto nei locali di Amici di Manaus e poi, ogni settimana, vengono portati presso la sede di Europa Solidale Onlus – in centro in via Cavallotti n.103/a – dove settimanalmente avviene la distribuzione.

 

«Abbiamo individuato famiglie o cittadini tarantini che vivono una particolare condizione di disagio o indigenza, anche e soprattutto dovuta alle conseguenze dell’emergenza sanitaria Covid-19 – ha commentato Gabriella Ficocelli, Assessore comunale ai Servizi Sociali – per poi avvalerci delle associazioni di volontariato per l’organizzazione del servizio e la distribuzione dei generi alimentari e dei beni di prima necessità. Il Terzo settore ha una enorme esperienza e sensibilità nell’approcciare chi ha bisogno rispettandone la dignità».

«Ringrazio il Sindaco Rinaldo Melucci – ha poi detto l’Assessore Gabriella Ficocelli – che ha voluto mettere a disposizione dei Servizi sociali questa somma che ci permette di aiutare chi ha bisogno di un sostegno».