Concorso Giordano: Red Canzian presidente di giuria. Premio della critica intitolato a Stefano D’Orazio

Arte, Cultura & Società

Arriva la 13esima edizione del Concorso Nazionale Musicale “Umberto Giordano”, prestigioso contest che si svolge a Foggia e richiama ogni anno migliaia di concorrenti da tutta Italia e dall’estero.

La manifestazione è organizzata dall’associazione musicale “Suoni del Sud” in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Foggia e il Teatro Umberto Giordano, a cui si aggiungono, quali partner, l’Associazione Amici della Musica di Foggia e il Premio 10 e lode.
Il Concorso quest’anno si presenta ricco di novità, con nuove categorie e ampie modifiche al regolamento per rispettare i protocolli anti-Covid, nonché l’aggiunta di riconoscimenti importanti, tra cui spiccano il Premio della Critica intitolato a Stefano D’Orazio e una masterclass di canto pop con Silvia Mezzanotte.
Si svolgerà in presenza, nel Teatro Giordano di Foggia, nei giorni 5 e 6 maggio 2021 e per una parte online entro quelle date. Le iscrizioni si chiuderanno il prossimo 12 aprile.

Le giurie sono state rinnovate, a cominciare da quella del “Talent Voice – canto moderno “Premio Gino Sannoner” che sarà presieduta da Red Canzian, storico componente dei Pooh, che sarà affiancato dal noto dj e produttore Federico l’Olandese Volante, conduttore di Radionorba e membro della giuria di Qualità di Sanremo 2016, da Fanya Di Croce, cantautrice e ideatrice del contest “Promuovi la tua musica”, da Michela Olivieri, direttore artistico del concorso nazionale canoro “Borgo in Canto”, da Lorenzo Ciuffreda, direttore artistico del Concorso Giordano e dal presidente Gianni Cuciniello.

Presidente di giuria della sezione “Drums” sarà Maxx Furian, considerato uno dei giganti della batteria dell’era moderna, affiancato da Gianni Cuciniello, Lorenzo Ciuffreda e da un rappresentante del “Premio G. Clementino Santangelo”.