Politica

Rospi: “Le parole di Draghi tracciano la via per la ripresa del Paese”

Il Presidente di Popolo Protagonista spiega i motivi del suo “sì” al nuovo governo.

ROMA“Le parole pronunciate al Senato dal neopresidente Mario Draghi fanno ben sperare che nei prossimi mesi ci possa essere una seria ripresa del nostro Paese. Questo sarà, come giustamente ha sottolineato Draghi, il Governo del Paese che vedrà più partiti collaborare nel rispetto della propria identità, per un bene più alto, vale a dire il benessere dei cittadini e dell’Italia tutta. Al Paese serviva ciò, mai come in un momento drammatico come questo, serviva unione e collaborazione. Sono finiti i tempi delle divisioni e delle polemiche sterili. Ora si passa ai fatti”. È questo il commento del deputato materano e presidente di Popolo Protagonista, Gianluca Rospi, dopo il discorso tenuto da Mario Draghi a Palazzo Madama.

“Ho trovato incoraggiante – prosegue Rospi – l’attenzione del presidente Mario Draghi a tutti quei temi che ora sono fondamentali per la rinascita del Paese. Parlo del Next Generation Ue, del piano dei vaccini e della sanità, per poi passare al Mezzogiorno, alla scuola e alla cultura, ricordandoci che una volta usciti dalla pandemia non sarà tutto come prima. Io ho fiducia nella professionalità del presidente Draghi, avrà il mio voto alla Camera, perché oggi rappresenta la persona giusta al momento giusto. Credo fortemente che il presidente ascolterà e si avvarrà delle professionalità di tutti, perché abbiamo visto che un Governo che vuol far tutto da solo, alla fine ha messo in difficoltà, ancor di più, il nostro Paese”.

L’onorevole Gianluca Rospi, 42 anni, è ingegnere, dottore di ricerca in architettura, costruzione e strutture e docente di fisica applicata. Fondatore e presidente della componente “Popolo protagonista” (Gruppo Misto), ispirata ai valori cristiano popolari del Partito Popolare Europeo, è stato presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Matera.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button