Taranto. Vaccini per gli anziani: il sindaco mette a disposizione navette

Diritti & Lavoro

Per la somministrazione dei vaccini antiCovid agli ultraottantenni tarantini, prevista a partire dal 22 febbraio, il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci ha comunicato all’Asl la disponibilità a fornire un servizio di trasporto con navette per chi dovesse farne richiesta all’atto della prenotazione. E’ quanto emerso durante la conferenza dei sindaci dell’Asl di Taranto, presieduta proprio dal sindaco Melucci, che si è riunita oggi in modalità telematica per organizzare le attività di supporto alla campagna vaccinale. “Per quel che riguarda le strutture comunali destinate a questa attività, Comune e Asl – informa una nota di Palazzo di città – hanno già definito l’elenco, privilegiando i criteri di prossimità e capillarità. Per la vaccinazione massiva della popolazione, prevista per la fine di aprile, l’amministrazione Melucci si è fatta carico dell’allestimento di altri hub che consentano l’accesso del maggior numero di utenti, al fine di agevolare la somministrazione». In un quadro di «grande attenzione rispetto all’andamento del contagio – ha dichiarato il sindaco Melucci – abbiamo messo a disposizione dell’Asl le risorse necessarie a garantire il sereno svolgimento della campagna vaccinale. Coinvolgeremo anche le realtà della nostra rete associativa e la Protezione Civile, per offrire ai cittadini interessati un riferimento per tutto quel che riguarda le esigenze logistiche».
Redazione Corriere di Puglia e Lucania