Poesia. Altalene

Diritti & Lavoro

Altalene

Siamo nati liberi

Veniamo dalle stelle

Fatti con la polvere

dell’universo

Impastando fango e paglia

abbiamo costruito case

coi mattoni

Ci siamo illusi d’esser

diventati forti

Invece siamo qui a contare

e seppellire i nostri morti.

Stiamo perdendo la memoria

Abbattendo i fari

della nostra Storia

Si è avvelenato il plasma

nelle nostre vene

e distruggiamo i nostri

giardini

Non eliminate le altalene

dai parchi dove giocano

i nonni coi bambini.

Michele Giuliano