Gli anni? Tempo che scorre, che dimostra con il cuore, anima, mente, intelletto ed eleganza… i veri valori della vita

Cronaca

Questo conta in un essere umano, come nella personalità del commendatore, avvocato Domenico Bulzacchelli.

Correvano gli anni di fine ‘70 inizi ‘80, e io mi accingevo ad entrare nella Polisportiva Materdomini – all’epoca “multisportiva” – e anche nell’atletica leggera; conobbi lì un uomo smilzo, di nome Domenico. Era molto scarso in atletica, tanto che quando ci allenavamo di sera, molte volte non lo si vedeva più dietro al gruppo ma solo al ritorno dell’allenamento. Cosicché un giorno abbiam voluto vedere dove spariva, ed ecco che era lì sui ciliegi… un buon allenamento per un atleta! (sarcasmo). Era già da neonato un prodigio di Dio in tutti i campi, con la sua personalità, nella sua professione, nello sport, in teatro, un vero esempio di vita per tutti… il suo buon cuore è un prodigio!

L’ho conosciuto nella sua professione d’avvocato, difensore inestimabile, riuscendo a trovare anche il cavillo vincente di una causa, scoprendo e mettendo in difficoltà il colpevole, e anche il giudice. La sua sagacia, tenacia, durezza ferrea che si confondono con la sua dolcezza, finezza, eleganza e personalità; un suo cavallo di battaglia è sempre stata la politica di cui ne è sempre stato difensore, come delle sue idee trasparenti, oneste e con spirito di sacrificio. Come si diceva, a suo tempo, chi era del suo partito “mangiava i bambini, non andava in chiesa”; detti assurdi pensati da gente assurda (ovvio che era una leggenda).

L’avvocato, “mangia” l’essere umano se questo è una persona disonesta, indegna di mal governare il paese, la città o la regione l’Italia, combattendolo. Domenico è una persona molto, un vero cristiano praticante, in quanto uomo molto umano e umile. Peccato che Castellana, sì, lo apprezza, ma non abbastanza: in politica, per quanto lui si impegni da grande oratore di comizi e impegni per il suo paese, esso non l’ha mai apprezzato quanto merita. Magari come assessore, ma come sindaco no, perché il castellanese pensava, pensa e penserà sempre a lui e ai propri interessi come d’altronde tutti gli italiani… sappiamo come funziona la politica, in fondo.

Don commendatore avvocato Domenico Bulzacchelli, auguri per i tuoi anni compiuti, – non citiamoli – e sappi che tu hai ucciso l’anzianità quando sei nato, col tuo bel visino da bimbo, ora maturo, giovane, serio e professionale, un genio creato con i veri valori della vita, nonché lottare, difendere sé stesso e le persone… le persone con la testa sulle spalle. Auguri ed infinita salute a te e tua moglie Maria, dolce compagna d’infinta vita, sensibile, di classe, anche se qualche volta ti deve compatire (forse sopportare) dandogli qualche dispiacere, ma sopportabile da un grande e mitico uomo come te, Domenico. Sono fiero e orgoglioso della tua amicizia, ti avrei voluto come fratello, perché mi manca l’affetto della buon’anima dei miei genitori infiniti. Auguri di cuore ancora avvocato, genio di vita.

E non ho detto tutto: questo è un pezzo della sua vita, il resto è ancora da scrivere, nella sua vita infinta.

Giannetto Mongielli