La Fanfara del 7° Rgt. Bersaglieri al Palazzo di Città di Altamura per il 150° anniversario del leggendario Reparto militare

Cronaca

 La sindaca avv.  Rosa  Melodia  col Gen. di Corpo d’Armata G. Tota

Giovanni Mercadante

Esposizione di un banner   commemorativo lungo il balcone del Palazzo di Città; presenti  i vertici militari. 

Nell’ambito delle visite ai Comandi ed enti dipendenti, il Generale di Corpo d’Armata Giuseppenicola TOTA, Comandante delle Forze Operative Sud, accompagnato dal Comandante della Brigata “Pinerolo”, Generale di Brigata Giovanni GAGLIANO;  e dal Comandante del 15° Reparto Infrastrutture di Bari, Colonnello Antonio MICUNCO si è recato presso alcuni  dei Reparti di stanza in Puglia.

L’alto Ufficiale  ha visitato il 7° Reggimento Bersaglieri martedì 2 febbraio scorso, dove è stato accolto alla Caserma “Trizio” di Altamura dal Comandante del Reggimento, Col. Giovanni VENTURA. Nell’occasione il Gen.  Tota ha partecipato all’inaugurazione di due palazzine destinate a uso alloggiativo, ristrutturate secondo i moderni canoni edilizi, intitolate a due Sottufficiali del Reggimento scomparsi prematuramente per cause naturali. Ogni edificio consta di 40 posti letto, suddivisi in 10 stanze da 4 letti ciascuna.

Successivamente, il Gen. Tota ha incontrato l’avv. Rosa Melodia, sindaco della città di Altamura.  Presso il Palazzo di Città ha inaugurato il banner commemorativo per i 150 anni delle costituzione del 7° Reggimento  Bersaglieri, che rimarrà esposto per tutto l’anno in corso; la cerimonia si è aperta  sulle note dell’Inno al Settimo suonato dalla Fanfara, per condividere l’evento con la comunità.

All’incontro hanno partecipato il Presidente del Consiglio Dionigi Loiudice ed il Comandante della Polizia Locale Michele Maiullari.

La Sindaca ha ribadito il suo apprezzamento per quanto fatto sino ad ora: un’attività strategica, preziosa ed irrinunciabile per la comunità altamurana.

Il 7° Reggimento Bersaglieri, ha aggiunto la sindaca,  ha ricevuto la cittadinanza onoraria del Comune di Altamura nel 2013 e si è dedicato negli anni, ad innumerevoli iniziative come donazioni di beni di prima necessità alle famiglie in difficoltà, tramite la Caritas o l’adesione alla raccolta sangue presso l’Ospedale della Murgia, durante l’emergenza epidemiologica.

                                                                                   Inaugurazione palazzine

Nella circostanza il Comandante del 7° Reggimento Bersaglieri, Col. G. Ventura, oggi alla guida del Raggruppamento “Campania””, nell’ambito dell’Operazione “Strade sicure” e “Terra dei Fuochi”, ha ricordato   il 150° anniversario della costituzione del “Leggendario” Settimo avvenuta a Verona  il 1º gennaio 1871, in attuazione del Regio Decreto del 13 novembre 1870.

Il 7° Reggimento Bersaglieri nasce a Verona il 1° gennaio 1871. Dalla sua fondazione ad oggi, ha partecipato a tutte le principali Campagne di guerra dell’Italia.

Di particolare rilievo per il Reggimento il contributo dato nel corso della 2a Guerra Mondiale in Africa settentrionale dove, per l’onore e la tenacia dimostrati sul campo di battaglia, il 7° è stato insignito di Medaglia d’Oro al Valor Militare. Per i medesimi fatti e per il notevole valore dimostrato sul campo, il Reggimento da allora è noto come “LEGGENDARIO”.

Alla data dell’armistizio (8 settembre 1943), il Reggimento ha seguito la sorte di molte altre Unità dell’Esercito Italiano ed è stato sciolto. Nel 1992 viene ricostituito in Bari inquadrando, quale propria unità di manovra dipendente, il 10° battaglione bersaglieri “BEZZECCA”. Nel 2012 viene trasferito ad Altamura (Bari) presso la caserma “MOVM Felice TRIZIO”.

Il Reggimento, nel corso della sua esistenza ha, in sintesi, partecipato a tutte le operazioni dell’Esercito Italiano, condotte sul territorio nazionale ed estero sapendosi sempre distinguere per i brillanti risultati ottenuti.

La cerimonia si è svolta nel pieno rispetto delle normative anticovid con il dovuto distanziamento sociale.