Il sindaco Crisetti firma la proposta di legge contro la propaganda fascista e nazista

Politica regionale, nazionale e internazionale

Stamattina ho firmato la proposta di legge di iniziativa popolare tesa a disciplinare pene e sanzioni verso coloro che attuano propaganda fascista e nazista con ogni mezzo.

Con me, oltre al presidente del consiglio comunale Salvatore Ricciardi, Lucia, Antonio e Teresa, i tre figli di Giuseppe Ruberto, sangiovannese deportato nei campi di concentramento nazisti. È stato un momento molto emozionante, oltre che estremamente significativo. Una semplice firma è un modo per urlare il nostro NO al Fascismo e al Nazismo, REATI che vanno perseguiti e puniti dalla Legge. Firmare è una scelta doverosa e invito tutti a farlo. Nei giorni scorsi lo ha fatto anche la vicesindaco Mariapia Patrizio.

Fino ad ora sono state raccolte 56 firme nel nostro comune. Ne servono 50.000 perché la proposta di legge passi. A San Giovanni è possibile firmare presso l’Ufficio Elettorale in Via D’Apolito, 47 dal Lunedì al Venerdì dalle ore 10,00 alle ore 12,00 e il martedì e giovedì dalle ore 16,00 alle ore 17,00.

Michele Crisetti, sindaco di San Giovanni Rotondo