Lecce, 29enne uccisa a coltellate in strada: voleva proteggere il fidanzato dall’ex, è caccia all’uomo

Femminicidio e violenza

Una giovane di 29 anni, Sonia Di Maggio, è stata uccisa a coltellate mentre si trovava in strada con il fidanzato a Minervino di Lecce, in località Specchia Gallone. La 29enne era originaria di Rimini e da qualche tempo si era spostata in Salento. E’ stata accoltellata alla gola e all’addome più volte. I carabinieri sono sulle tracce di un uomo: si tratterebbe dell’ex della vittima.

La ricostruzione. Secondo alcuni testimoni, la donna avrebbe fatto da scudo al suo fidanzato, anche lui di 29 anni, proteggendolo dai colpi dell’aggressore. Quest’ultimo, originario di Napoli, non si dava pace per la fine della storia con la giovane e, in passato, aveva minacciato di ucciderla. A chiamare i soccorsi è stato proprio l’attuale fidanzato della vittima.

La redazione CorrierePL