Carovigno: Torre S. Sabina brilla di novità

Diritti & Lavoro

di Francesca Leoci

Il travagliato percorso comunale carovignese, accoglie con soddisfazione uno dei traguardi ambiti e coltivati con desiderio: 1. 400. 000 euro sono stati ufficialmente stanziati dalla Regione per la Riqualificazione del Lungomare di Torre S. Sabina, Marina di Carovigno.

Tanti son stati i progetti orientati a rendere la città di Carovigno un punto di sviluppo turistico ed economico, incentivando i giovani – soprattutto – a non abbandonare le proprie radici, ma piuttosto ad incrementare la possibilità di concretizzare una realtà colma di bellezza e attrazione, parte di un territorio già noto per il suo fascino ineguagliabile, con punti di forza già esistenti e conosciuti in tutto il Paese italiano. Per troppo tempo la “Grande Bellezza” è stata più circostante che inerente a Carovigno, forse trascurato per alcuni aspetti, ma non è mai troppo tardi per far brillare i luoghi esistenti che necessitano solo di cura e rivalutazione.

Per questo, l’amministrazione comunale è felice di ufficializzare una delle numerose novità concernenti il miglioramento generale di un posto che nasconde molte ricchezze, grazie al duro lavoro di ex Sindaco e Assessori Comunali, del Consiglio Regionale e dei suoi Consiglieri tra cui il carovignese Consigliere alla Regione Alessandro Leoci, rinomato per il suo costante interesse al proprio territorio, antecedente anche alla sua attuale carica.  

Carovigno crediamo in te, la Puglia non delude.