La Fondazione De Bellis di Castellana Grotte entra nel mondo del Servizio Civile Universale

Diritti & Lavoro

“Fondazione Onlus Saverio de Bellis” 

La Fondazione De Bellis di Castellana Grotte entra nel mondo del Servizio Civile Universale.
Fondazione guidata degnamente dall’avvocato Virginia De Bellis, nipote della buon’anima Don Nicola de Bellis, dalla personalità unica e rappresentativa della Castellana epica, attuale e futura. Persona altamente qualificata nel dirigere con assidua frequenza i giovani volontari mettendosi a disposizione di tutta l’organizzazione ONLUS; dolce, fine, di forte personalità e cuore immenso per tutta la comunità e per Castellana Grotte, potrebbe interessare ancor di più nell’ambito dell’amministrazione comunale anche con incarichi più ardui.
Nei giorni scorsi la “Fondazione ONLUS Saverio De Bellis” ha ottenuto l’accreditamento al Servizio Civile Universale dal Dipartimento delle Politiche Giovanili della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Tale riconoscimento, ottenuto anche grazie alla consulenza della società Nomina s.r.l., rappresenta un’ulteriore tappa nel percorso di sviluppo ed evoluzione della storica istituzione benefica castellanese, tra le più antiche del territorio, che potrà così offrire un’opportunità di formazione e crescita professionale e personale a tanti giovani volontari dai 18 ai 28 anni. Centrando questo nuovo obiettivo, l’ente no profit guidato dall’avvocato Virginia Dibello si pone sempre più al servizio della comunità e si apre al coinvolgimento dei giovani, i quali potranno partecipare ai programmi di Servizio Civile Universale che saranno ideati e presentati nei prossimi mesi dalla Fondazione De Bellis. I progetti avranno la durata di 12 mesi, durante i quali ogni volontario avrà diritto ad un assegno formativo di circa 440 euro al mese, alla copertura assicurativa e al riconoscimento del Servizio Civile all’interno di numerosi concorsi pubblici. Inoltre, a livello formativo, la legge prevede che ai volontari, iscritti a qualsivoglia percorso di studio e formazione, possano essere riconosciuti crediti formativi dalle Università. I giovani volontari che saranno selezionati e formati, potranno affiancare per 12 mesi lo staff educativo delle quattro strutture socio-educative ed assistenziali della Fondazione De Bellis: la Comunità Educativa per minori, la Comunità Alloggio per gestanti e madri con figli a carico, il Centro Diurno socio-educativo ed il nuovissimo Gruppo appartamenti per adolescenti che ha sede nel palazzo di Via Sidney Sonnino angolo Via Bovio, recentemente ristrutturato.
Il Servizio Civile Universale rappresenta un’importante opportunità di cittadinanza attiva e di condivisione dei saperi per i giovani, che sono un’indispensabile e vitale risorsa per il progresso culturale, sociale ed economico del Paese. Con questa nuova sfida la storica Fondazione castellanese si porrà nuovi obiettivi formativi, mettendo i giovani al servizio dei minori ed offrendo loro una preziosa occasione di crescita ed arricchimento personale, la possibilità di sperimentare un atto di amore e solidarietà verso gli altri e di vivere un’esperienza unica e coinvolgente che potrà anche avvicinarli al mondo del lavoro.

Giannetto Mongielli