A LegalItria si discute di innovazione e legalità. Dall’economia al sociale, tra nuovi processi e opportunità

Arte, Cultura & Società

Venerdì 29 gennaio 2021 – on line, dalle 18.30

L’economia legale è uno dei temi più discussi in Italia. Un tema che ha bisogno di attenzione e di profonda conoscenza dei meccanismi d’impresa. L’innovazione – tecnologica, sociale ed economica – può servire da volàno per fare impresa etica e legale.

Di questo si parlerà domani venerdì 29 gennaio, on line, a partire dalle 18.30, nell’ambito dell’appuntamento “Legalitria è innovazione e legalità”, un nuovo incontro della IV edizione di LegalItria, il Festival nazionale della Legalità, in programma fino a novembre 2021. 

Un argomento quanto mai attuale, vista la necessità di creare un argine contro la penetrazione della mafia nell’economia legale. Gli ospiti tracceranno modelli di innovazione improntati alla costruzione di processi di innovazione al servizio di un’economia sana e legale. L’incontro, moderato da Leonardo Palmisano direttore artistico del Festival e presidente della cooperativa Radici Future, vedrà la partecipazione di Cesare De Palma presidente Distretto Produttivo Meccanica pugliese, Pasquale Ferrante direttore LegaCoop Puglia e Giuseppe Pirlo delegato alla Terza Missione Uniba. 

Il Festival LegalItria, ideato dalla cooperativa Radici Future Produzioni e realizzato in collaborazione con l’Associazione LegalItria, è promosso dal Senato della Repubblica, dalla Regione Puglia e dai Garanti regionali dei diritti delle persone private della libertà e dei diritti del Minore.

È possibile seguire l’incontro su: