Dopo i barattoli riciclati, arrivano le colonnine. A Triggiano si combattono i mozziconi per terra

Cronaca

Colonnine raccogli mozziconi anche a Triggiano. L’iniziativa della multinazionale Philips Morris “Cambio Gesto” contro l’abbandono dei mozziconi di sigaretta è stata, infatti, accolta e portata in paese dall’associazione cittadina “Vieni con me”, impegnata sul territorio in numerose altre iniziative ambientali. “Un’iniziativa che abbiamo da subito condiviso ed appoggiato – afferma l’assessore ad Ambiente ed Ecologia, Daniele Volpe – perché in linea con le politiche di sensibilizzazione al rispetto dell’ambiente che portiamo avanti come amministrazione comunale, anche con l’appoggio di società come Ercav, che qui curano l’igiene urbana”.

Grazie alla collaborazione con il Comune, anche nella persona dell’assessore Annamaria Campobasso (Servizi e politiche sociali), la distribuzione di utili spazi dove conferire i mozziconi di sigaretta, che tanto successo ha già avuto in varie città italiane, è cominciata da poco anche in paese con 5 colonnine dinanzi ad attività commerciali di particolare afflusso (Bar Sabry, Caffè Sospeso, Maison Caffè, Bar Pasticceria Zucchero, Punto Bar Caffè). Sono stati, inoltre, distribuiti 400 posaceneri tascabili e materiale promozionale dell’iniziativa stessa.

Dieci miliardi di mozziconi vengono abbandonati nell’ambiente ogni giorno ed ognuno contiene  circa 4mila sostanze nocive. Una metà finisce con le piogge nelle falde acquifere prima e nel mare poi. Il che significa che il viaggio di questi inquinanti termina sulle nostre tavole, nell’ultimo passaggio della catena alimentare. Fa impressione pensare che se non rimossi, i mozziconi restano nell’ambiente per ben 3 mesi” ha spiegato Porzia Lagattolla dell’associazione “Vieni con me”.

L’iniziativa fa seguito all’adesione del Comune di Triggiano alla campagna nazionale “Mozziconi no – Barattolo utile” della storica trasmissione Striscia la Notizia che ha coinvolto nella produzione di barattoli, gli iscritti all’Università, ma anche bambini, ragazzi, scout ed adulti. Al termine della produzione, i barattoli sono stati posizionati in diversi punti della città e servono da una parte a ridurre i mozziconi a terra, dall’altra a fare un gesto concreto e partecipato per una Triggiano solidale e pulita, oltre che a dare nuova vita ad un oggetto che altrimenti sarebbe andato buttato.