Conte domattina al Colle per le dimissioni: pressing Pd-M5s per il ter

Politica regionale, nazionale e internazionale

E’ convocato per domani mattina alle ore 9 il Consiglio dei Ministri nel corso del quale – si legge in una nota di Palazzo Chigi diramata in questi minuti, il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, comunichera’ ai ministri la volonta’ di recarsi al Quirinale per rassegnare le sue dimissioni. A seguire, il Presidente Conte si rechera’ dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

“Con Conte per un nuovo governo chiaramente europeista e sostenuto da una base parlamentare ampia, che garantisca credibilita’ e stabilita’ per affrontare le grandi sfide che l’Italia ha davanti”. Cosi’, su Twitter, il segretario del Pd Nicola Zingaretti.

“Giuseppe Conte e’ la persona giusta per guidare il Paese in una fase cosi’ difficile. Sono al suo fianco”. Cosi’, su Twitter, il ministro della Salute e segretario di Articolo Uno, Roberto Speranza.

La scelta di Conte e’ tanto giusta quanto tardiva. Si sono persi 15 giorni e non si e’ vista rafforzata la credibilita’ del governo, rincorrendo improbabili ed estemporanei aiuti. Mi auguro che adesso maturi la consapevolezza generale che e’ necessario superare i personalismi nell’interesse nazionale”. Lo scrive Pier Ferdinando Casini su Facebook.

“Conte avrebbe fatto meglio a dimettersi prima, anziché proseguire nel vano tentativo di trovare il sostegno di qualche altro senatore, senza alcuna prospettiva politica. Il paese aspetta non una campagna elettorale ma una adeguata campagna vaccinale. Per il Next generation Eu serve una maggioranza ‘Ursula’”. Lo scrive su Twitter il segretario di Più Europa, Benedetto Della Vedova.