Io sono lucano

Diritti & Lavoro

Ieri, al coperto, nel pieno centro storico di Matera, Capitale europea della Cultura 2019, ha aperto i  battenti il  mercato “Io sono lucano” della “Campagna amica” della Coldiretti.

Lo scopo dell’apertura   è quello di  educare il pubblico ad una spesa consapevole e tracciata fondata sulla trasparenza.

Il cibo di qualità, trasparente e tracciato, infatti costituisce il  futuro dell’alimentazione che contribuirà a combattere le agromafie e evitare truffe sul settore agroalimentare. Inoltre si punta sul dare  visibilità a caratteristiche misurabili ed oggettive delle produzioni stesse e, contemporaneamente, raccordarle al territorio di origine e a valori emozionali ed evocativi.

All’interno dello store il meglio della produzione agroalimentare della Basilicata: cereali, carni, latte, olio, vino, ortofrutta, erbe officinali e miele. In altre parole una vetrina con il meglio della produzione agroalimentare della Basilicata: sotto un unico marchio, tutti i prodotti delle sette filiere principali presenti nella regione  .

Un progetto che ambisce a ridurre i costi di intermediazione e riconosce valore aggiunto ai produttori, che vuole rappresentare un messaggio di rivincita per il made in Lucania, un messaggio di coraggio e speranza in questo particolare momento, ma anche un esempio di aggregazione portato avanti da Coldiretti  che mette insieme tanti produttori.

Qualità e aggregazione, difatti, sono sempre stati vincenti per il comparto agricolo una. La  vetrina infine  è di auspicio all’organizzazione di una logistica struttura tale da poter raggiungere mercati importanti.