Articolo : 21E43, finisce un amore: il nuovo singolo di Bianca Lancia

Diritti & Lavoro

di Enzo Varricchio

Venerdì 11 dicembre 2020 è uscito in digitale, “21E43”, il nuovo singolo di Bianca Lancia, giovanissima cantautrice pugliese, che preannuncia il progetto dell’EP intitolato “Confusione” (VinveMultimedia). Dall’11 dicembre sarà altresì disponibile su tutte le piattaforme di streaming.

“21E43” rappresenta il racconto intimo di ogni giovane donna, del proprio percorso di crescita, di passaggio dall’età adolescenziale all’età adulta in cui elementi come la sofferenza, l’amore, la solitudine, la voglia di riscatto, vengono descritti in maniera, al contempo, personale  ed universale.

Bianca Lancia attraverso il proprio linguaggio musicale si rivolge alle giovani generazioni che in quel linguaggio ritrovano se stessi.

Il titolo “21E43”, in particolare, rappresenta l’orario in cui si consuma l’epilogo di un rapporto d’amore in crisi ed esplode il dolore cantato per tutte da Bianca. L’estensione vocale dell’artista, il timbro caldo ed avvolgente trasportano l’ascoltatore in un mondo di emozioni in cui riconoscersi,valorizzato da arrangiamenti curati da  Maurizio Loffredo che ha rivestito il sound della cantautrice con sonorità nuove e ricercate, in linea con le nuove tendenze,per avvicinare il songwriting di Bianca Lancia all’elettropop senza rinunciare a fraseggi orchestrali con eleganti pennellate di strumenti acustici.

L’intera produzione discografica (curata da Vinvè) risente di tratti stilistici in netta controtendenza con l’abbassamento qualitativo di molte registrazioni indipendenti, garantita da registrazione, mixaggio e mastering effettuato presso Gli Artigiani Studio di Daniele Sinigallia e Maurizio Loffredo.

Il pezzo è accompagnato da un video girato da Marco Agostinacchio, interpretato dalla stessa Bianca Lancia e da Cristiano Turtur, che ripropone le atmosfere intime del brano attraverso una poetica delle immagini riprese per lo più in ambienti chiusi e giocato sulla delicatezza degli sguardi  e l’espressività degli attori.