Marco Tancredi Il calendario 2021

Arte, Cultura & Società

“Io stesso mi sono chiesto più volte come sia nata questa grande passione per la fotografia cercando di ricordare quel giorno in cui ho preso in mano la macchinetta fotografica per la prima volta.La verità è che non sono mai riuscito a darmi una risposta precisa ma ricordo di aver sempre avuto l’esigenza di raccontare qualcosa, di descriverla ma , soprattutto, ho sempre sentito il bisogno di fare qualcosa che potesse contribuire a mostrare agli altri che quel ‘mondo migliore’ di cui tutti siamo abituati a parlare solo idealmente, è possibile. Direi, più che altro, che mi sono ritrovato immerso nel mondo della fotografia, innamorato dei bellissimi paesaggi che la Natura ci regala ogni giorno e di cui ci circonda, così belli che dovevo cercare per forza di ‘catturarli’ in una foto.

Mi sono reso conto, però, che quelle non erano semplici ma che, per me, avevano un significato, come fossero l’espressione di ciò che ho dentro, della mia sensibilità. A prescindere dal fatto che le mie foto possano piacere o meno, la fotografia è stata una grande e piacevole scoperta che mi ha fatto rendere conto di quanto il suo potere comunicativo venga ancora oggi sottovalutato. Sono un sociologo e mi sono sempre occupato di problematiche sociali, dalle donne vittime di maltrattamenti, problematiche relative alle persone trans e minori a rischio, di cui mi occupo ancora ora. È così che ho scelto di unire le mie esperienze di vita e di lavoro alla fotografia, per documentare e per mostrare, o almeno per cercare di farlo, le molteplici realtà che sono proprio accanto a noi ma che ci ostiniamo, molte volte, a non voler vedere, e ad ignorare.”
Marco Tancredi

Il Calendario.
Per info redazione.corrierepl.it

Nicoletta Montesano