Prendetevi un minuto di poesia

Prendetevi un minuto di poesia

Questo Natale

così essenziale

da portarlo

nella tasca del cappotto

Questo Natale

così diverso

con le mascherine

a farcelo cullare

Questo Natale

per molti

così uguale

ai perenni tristi natali

Questo Natale

canto attutito

di sirene che rimbombano

l’Astro del ciel

Questo Natale

una sfera imbalsamata

che oscilla ad un ramo

Questo Natale

che a svoltare l’angolo

sotto i portici

è lo stesso di sempre,

con l’umanità dimenticata

che l’ha dimenticato

Questo Natale è

una scommessa

il pianto del neonato

che chiama amore

dall’eternità

Maria Pia Latorre


Redazione

Redazione