«Nel nome del padre» per dire grazie agli eroi del Covid

«Nel nome del padre» per dire grazie agli eroi del Covid

Due giorni intensi, carichi di speranza e di amore targati Magna Grecia Awards 

Un tributo a chi lotta da mesi contro il Covid. Un pensiero profondo, di riflessione, di unione d’intenti e di impegni concreti. Il Magna Grecia Awards con «Nel nome del Padre» ha messo insieme medici, volontari, soccorritori, operatori dell’informazione, imprenditori, agricoltori, attori e musicisti. Tanti mondi diversi che si sono incrociati in due giorni dedicati a chi sta donando forze, professionalità, ma soprattutto tanto cuore alla battaglia contro il Coronavirus. Le città di Castellaneta e Ginosa hanno ospitato momenti istituzionali a palazzo di Città con le menzioni speciali MGA per il prete anticamorra Don Aniello Manganiello, il magistrato Catello Maresca, insignito della Presidenza Onoraria del MGA, il Prefetto di Taranto Demetrio Martino, il vice sovrintendente della Polizia di Stato Antonio D’Alò, il ten.col. Biagio Marro, comandante dei carabinieri della compagnia di Castellaneta, il giornalista Giancarlo Fiume, caporedattore della Tgr Puglia, il presidente nazionale della Federazione dei Medici Filippo Anelli. Inoltre entrambi i comuni tarantini hanno scelto di sostenere due iniziative sociali: Castellaneta con una raccolta alimentare per la Casa della Misericordia, mentre Ginosa regalerà doni di Natale a tutti i bambini delle famiglie indigenti della cittadina.

Nelle due serate nelle chiese dei Santi Francesco e Chiara di Castellaneta e del Cuore Immacolato di Maria di Ginosa, Enrico Lo Verso, Nancy Brilli e Giovanni Caccamo hanno letto e interpretato alcuni passi tratti dai discorsi di Papa Francesco e da poeti come Alda Merini, Mario Luzi ed Erri De Luca. Tutti gli incontri si sono svolti nel pieno rispetto delle normative anti Covid-19 e sono andati in diretta streaming sui canali del MGA.

Dedizione verso chi vive le difficoltà acuite dalla malattia, ribadita dal patron Fabio Salvatore anche in occasione dell’annuncio del supporto alla già presente sala «Beauty» per le pazienti oncologiche dell’ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti. Questo luogo presente nel reparto diretto dal prof. Gianmarco Surico, grazie alla collaborazione dell’associazione Una rosa blu per Carmela, con la fondatrice Rosa Giampietruzzi, sarà maggiormente supportato entro la primavera del 2021, in occasione della nuova edizione della consegna del Premio MGA, con tutto ciò che potrà renderlo ancora più confortevole. Sono stati donati turbanti alle pazienti oncologiche.

In un anno difficile come questo, la magia del Natale assume un significato ancora più speciale che raccoglie lo spirito dell’iniziativa messa in campo dal Magna Grecia Awards, dal Comune di Castellaneta (Assessorato all’Agricoltura), dal Comune di Ginosa (Assessorato alla Cultura), dal Teatro Pubblico Pugliese e dall’agenzia di comunicazione PromoStudio 360 di Bari con il patrocinio di Regione Puglia, Provincia di Taranto e Curia Vescovile di Castellaneta. A Castellaneta forte la sinergia con il progetto “Castellaneta Terrae Nostrae”, che sceglie di coniugare l’agricoltura all’arte e che quest’anno si è espressa con l’idea del MGA, Nel nome del Padre.

«Due giorni intensi, carichi di speranza. Abbiamo cercato di tendere le braccia a chi in questo momento ha bisogno di un germoglio di amore nel proprio cuore – commenta l’ideatore del MGA Fabio Salvatore – seminare e dispensare fiducia attraverso le parole di poeti illuminati, la musica, è stato un momento di grande grazia per tutti. La pandemia ci ha insegnato che tutto passa e l’amore resta, perché tutto può. Il virus non ci deve rendere avidi di affetto verso gli altri, perché la persona che incontriamo ogni giorno ha bisogno di noi e domani saremo noi a reclamarne la necessità. Come Magna Grecia Awards insieme al Comune di Castellaneta, con il Sindaco e Presidente della Provincia l’avv. Giovanni Gugliotti e al Comune di Ginosa, con il Sindaco ing. Vito Parisi, abbiamo dimostrato ancora una volta che se vuoi qualcosa e lo fai con carattere, con forza, con amore, puoi riuscirci».


Redazione

Redazione