Home Cronaca Natale a rischio nel Regno Unito

Natale a rischio nel Regno Unito

Il Covid inglese crea scompiglio

Di Riccardo Guglielmi

Fa paura la variante inglese del Covid che si propaga più velocemente creando ulteriore scompiglio. Tutta Europa, inclusa l’Italia, ha deciso di sospendere i voli con la Gran Bretagna. Ma la mutazione del virus circola già nel Continente e in giornata l’Italia ha annunciato di aver riscontrato un soggetto positivo alla nuova variante grazie a controlli di laboratorio effettuati nel Policlinico Militare, Celio, di Roma.

La Gran Bretagna sabato ha cambiato il sistema di allerta con la creazione di un nuovo livello ancora più grave, chiamato ‘Tier 4’, in aggiunta agli altri 3 esistenti. È stato applicato a milioni di persone residenti a Londra e in ampie zone meridionali e orientali del Paese. Anche in Olanda, Danimarca, Australia e forse Sudafrica è stata riscontrata questa variante. I contagi nel Regno Unito sono raddoppiati in una settimana.

L’alta contagiosità ha costretto le autorità inglesi a imporre un rigido lockdown nella capitale.  Il Natale sembra seriamente compromesso. L’OMS invita l’Europa a rafforzare i controlli e le misure di prevenzione della diffusione.

Tanti sono i dubbi per questa variante: letalità maggiore,  possibilità di incidere sui metodi diagnostici e se gli attuali vaccini sono siano all’altezza della situazione. A tranquillizzar autorità e cittadini un comunicato ufficiale dell’Università di Oxford, afferma che almeno relativamente al vaccino non ci sono preoccupazioni. Matt Hancock, ministro inglese della Salute ha del resto ammesso che la variante appare “fuori controllo e che le restrizioni potrebbero durare mesi, fino a quando il vaccino non sarà ampiamente distribuito”. Le festività sembrano definitivamente compromesse. La chiusura dell’Europa nei confronti della Gran Bretagna appare drammatica. Uno scenario apocalittico se si considera una rottura completa tra Londra e l’U.E. per gli accordi commerciali post-Brexit. Come se non bastassero le durissime restrizioni alla mobilità reintrodotte in questi ultimi giorni in tutta Europa, che di fatto stanno cancellando il Natale.

Riccardo Guglielmi – Giornalista scientifico –

Redazione Corriere nazionale.net – Corriere Puglia e Lucania

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui