Confindustria Puglia apprezza i risultati dello studio Bruegel

Cronaca

La Puglia in prima linea per lo sviluppo di tecnologie verdi

BARI – Il Presidente di Confindustria Puglia Sergio Fontana esprime il suo apprezzamento per un nuovo studio di Bruegel, il think tank di Bruxelles specializzato in economia, secondo il quale la Puglia e il Piemonte possono svolgere un ruolo di primo piano nella ‘rivoluzione verde’ dell’Europa.

In particolare, secondo lo studio è importante puntare sulle risorse e le capacità che già si possiedono, mirando a rafforzare gli attuali punti di forza dei territori: in Puglia potrebbero così fiorire il settore dell’energia solare e quello dell’efficientamento energetico.

“Considerare la Puglia nel gruppo ristretto delle aree Ue più promettenti per lo sviluppo di tecnologie verdi – commenta il Presidente Fontana – è per noi un importante risultato che coniuga la visione lungimirante della Regione Puglia e l’impegno degli imprenditori pugliesi che hanno creduto e investito in questi settori. Sarà fondamentale continuare a sfruttare il potenziale del nostro territorio che già da qualche anno è orientato al raggiungimento degli obiettivi del Green Deal europeo.