Tempo di Covid-19: Maledette malelingue

Tempo di Covid-19: Maledette malelingue
Riceviamo e pubblichiamo
L’incredibile storia di due fidanzati, additati come possibili portatori di epidemia.

Il tutto ha inizio alcuni giorni fa, quando , E’ stata pubblicata, da varie testate giornalistiche, la notizia del fermo, da parte dei carabinieri di Rodi Garganico, di una coppia, lei positiva, e lui sottoposto a quarantena, trovati, invece a passeggiare nel paese.

E’ iniziata cosi’, la caccia agli untori, e, ad andarci di mezzo, sono stati due giovani, che, in realta’ non avevano nulla a che fare con la vicenda.

Cosi’ S.L. e N.d.F. sono diventati, per tutto il paese, quelli che non rispettano le regole, e che se ne fregano del prossimo.

Poco importa , che non siano stati mai fermati dai carabinieri per un controllo Covid, che lei non sia positiva e che lui non sia sottoposto a quarantena, in quanto negativo

La gogna mediatica, nell’anno 2020 circola sui mezzi piu’ disparati , e purtroppo mai cosi’ veloci, cosi’ da tramutare in un batter d’occhio, una notizia di cronaca in una certezza…

Si, per tutti, oramai, sono stati S. e N.

Poco importa che lei , anche questa mattina, abbia aperto la propria attività e stia lavorando tranquillamente con i suoi clienti.

Vi pare che non l’avrebbero gia’ arrestata?

Basta poco per far funzionare l’intelligenza.

Ma a volte e’ proprio quel poco che manca….

I due giovani sono negativi e liberi di uscire.


Redazione

Redazione