A Scrimieri un premio per la gestione del personale AQP nell’emergenza sanitaria

A Scrimieri un premio per la gestione del personale AQP nell’emergenza sanitaria

Il prestigioso riconoscimento assegnato al Direttore Risorse Umane dall’Associazione Italiana Direzione Personale

Bari, 16 dicembre 2020. Un premio a Pietro Scrimieri, Direttore Risorse Umane di Acquedotto Pugliese, dall’Associazione Italiana Direzione Personale per la gestione delle risorse umane durante l’emergenza Covid 19.     

Il prestigioso riconoscimento, denominato HR Mission 2020 – lavorare con e per le persone nell’emergenza, assegnato nel corso di una significativa cerimonia rigorosamente on line, a cui ha preso parte l’ex ministro del lavoro Sacconi, vuole omaggiare la dedizione, la creatività e l’innovazione messa in campo nell’attuale, delicato e complesso momento da professionisti altamente specializzati in uno dei settori maggiormente strategici all’interno delle aziende.

Rivolto a illustrare le peculiarità dei migliori progetti (tre per ogni categoria prevista) messi in campo per trasformare la situazione emergenziale in opportunità di crescita e sviluppo per le aziende e le risorse umane, il premio ha inteso sottolineare lo sguardo rivolto al futuro, la tensione all’innovazioni e la determinazione di nuovi standard e trend nei particolari ambiti di competenza di ogni azienda. 

“Questo prestigioso riconoscimento giunge a conferma del tanto e buon lavoro svolto dalla nostra azienda, nonostante la complessità della situazione che ci ritroviamo ad affrontare -commenta il presidente di Aqp, Simeone di Cagno Abbrescia-. Acquedotto Pugliese ha continuato a pianificare e a svolgere il proprio insostituibile lavoro al servizio dei cittadini e del territorio, in condizioni di assoluta sicurezza e di attenzione per il personale. Un impegno che può essere riassunto in alcuni numeri assai significativi: appaltati lavori per il risanamento reti nei comuni per 80 mln di euro entro il 2022, per un totale di 213 ml, considerando gli interventi già realizzati, e di 630 mln insieme a quelli pianificati per il periodo successivo”. 

“Questo premio mi riempie di orgoglio – ha dichiarato Pietro Scrimieri – e pur ricevendolo materialmente io va a tutti i colleghi che brillantemente hanno operato in questo periodo. Il riconoscimento, rappresenta un motivo di grande soddisfazione per tutto Acquedotto Pugliese, nella consapevolezza di aver posto in atto, a beneficio dei nostri collaboratori, con il sostegno del Consiglio di Amministrazione e dell’intera struttura operativa, tutte le iniziative per affrontare nel modo migliore la situazione emergenziale. Come si conviene ad ogni impresa che sappia affrontare le sfida del raggiungimento dei propri obbietivi nel rispetto delle prerogative delle proprie persone”. 

Dopo la prima fase di implementazione delle misure sociali e sanitarie, così come disposto dalle normative nazionali e regionali in materia di emergenza sanitaria, Acquedotto Pugliese ha varato specifiche attività e processi aziendali, finalizzati a garantire, in piena efficienza e sicurezza, il servizio ai clienti e al territorio. A cominciare dal lavoro agile, che ha consentito al 50% dei dipendenti di lavorare in remoto da casa.

Considerata l’esigenza di migliorare le conoscenze sulla gestione clinica e sugli accertamenti relativi alla pandemia sia da parte dei dipendenti che da parte delle loro famiglie, Aqp ha istituito un Comitato interno di coordinamento per monitorare le notizie e le pubblicazioni. È stato istituito, inoltre, un servizio di supporto psicologico su richiesta per il personale e le famiglie.

È stata svolta, inoltre, una campagna sierologica volontaria a beneficio del personale, ripetuta tre volte a distanza di 1,5 mesi, in maniera da evidenziare l’eventuale sviluppo di risposte immunitarie specifiche ed il suo variare nel tempo anche per rilevare eventuali fenomeni di ripetitività o la formazione di cluster di positività per mansioni/attività, così da disporre il miglioramento delle procedure interne aziendali.

 


Redazione

Redazione