Avviso pubblico Voucher alimentari

Emergenza Covid -19: pubblicato l’avviso per i buoni alimentari e farmacologici. Potranno usufruirne i cittadini in difficoltà economica e/o affetti da Covid -19 

GRAVINA IN PUGLIA – E’ stato pubblicato nel pomeriggio di Mercoledì 16 Dicembre l’avviso per l’erogazione dei voucher alimentari e farmacologici messi a disposizione dal Comune di Gravina in Puglia, grazie ai fondi stanziati dal Governo. Per partecipare all’avviso dedicato ai cittadini in grave difficoltà economica e/o affetti da Covid -19, consultabile sul sito internet www.comune.gravina.ba.it nella sezione dedicata, sarà necessario compilare la domanda e consegnare la domanda secondo le modalità indicate.

Tra i requisiti richiesti figurano l’attestazione di una titolarità ISEE non superiore agli 8.000 euro; lo stato di disoccupazione di tutti i componenti maggiorenni del nucleo familiare o comunque titolari di redditualità documentabile ad ogni titolo percepita (quindi da lavoro autonomo, dipendente o pensionistica) e ammortizzatori sociali (disoccupazione, cassa integrazione ordinaria o in deroga) non superiore a 150 euro mensili per componente; non essere beneficiario di misure di sostegno al reddito (Reddito di Cittadinanza, Red 3.0 ecc o reddito di emergenza) ovvero di essere titolare del beneficio, percependo una somma non superiore a 300 euro mensili. Infine, di non avere – al momento della presentazione dell’istanza – una giacenza bancaria/postale superiore a 1.500 euro per ciascun componente del nucleo familiare. In base al numero dei beneficiari della misura, per ciascun nucleo familiare verranno erogati 80 euro per un componente, 100 euro per due, 120 euro per tre, 150 per quattro e 200 euro per le famiglie formate da più di quattro persone.

A prescindere dalle condizioni reddituali, a tutti i cittadini  in situazione di attestato isolamento fiduciario nonché di  impossibilità lavorativa dovuta alla pandemia da Covid -19, verrà offerto un contributo corrispondente a 200 euro nella misura massima.

 


Redazione

Redazione