La cooperativa sociale I.S.A.C. Pro dona dispositivi di protezione ai pediatri di Taranto e provincia

La cooperativa sociale I.S.A.C. Pro dona dispositivi di protezione ai pediatri di Taranto e provincia

 Grazie al sostegno di Humana Italia, il team di giovani professionisti tarantini vuole ringraziare la categoria dei medici che opera con i bambini per il costante impegno in questo anno difficile

Nei prossimi giorni la cooperativa sociale I.S.A.C. Pro distribuirà ai pediatri di Taranto e provincia dei kit contenenti dispositivi di protezione individuale e dispositivi medici. L’iniziativa rientra in un progetto fortemente voluto dalla giovane équipe della cooperativa ionica e finanziato da Humana Italia, importante azienda da decenni attenta alle esigenze dei neonati e delle famiglie. Tutti i kit sono stati assemblati e confezionati dai ragazzi che frequentano il Centro Mediterraneo, la struttura in cui opera I.S.A.C. Pro.

Data la particolare situazione causata dalla pandemia, la cooperativa I.S.A.C. Pro ha ritenuto importante dare un contributo pratico ai pediatri, cioè a chi ogni giorno è in prima linea nel prendersi cura della salute dei più piccoli. In questo periodo difficile ha voluto donare degli strumenti operativi che possano servire ai medici a svolgere il proprio lavoro serenamente e in sicurezza. Un contesto, quello sanitario, che la cooperativa sociale conosce e vive costantemente, in quanto il team è formato da professionisti che aiutano bambini con difficoltà e disabilità ad affrontare le sfide giornaliere.

I.S.A.C. Pro è nata dall’unione di giovani professionisti che hanno scelto di costruire il loro futuro nella propria città, a Taranto, una terra piena di difficoltà ma che custodisce valori importanti e tanta forza. Quella forza che si spera possa aiutarli a svolgere al meglio il loro compito con i più fragili. Il personale della cooperativa è quotidianamente in contatto con tutte le figure che ruotano nella vita dei bambini con disabilità, ovvero pediatri, pedagogisti, fisioterapisti, insegnanti, genitori e, per questo motivo, crede fermamente nella rete di supporto in situazioni di crisi.

“È il nostro modo per dire grazie ai pediatri in questo anno di duro lavoro. – fanno sapere i soci di I.S.A.C. Pro – Siamo contentissimi di questo dono a una categoria importantissima, che tra l’altro è la nostra prima interlocutrice. Il nostro vuole essere anche un augurio, un abbraccio virtuale in vista del Natale. Ci sarebbe piaciuto farlo dal vivo, ma dovremo rimandarlo a tempi migliori”. E, a proposito di Natale, insieme al kit di dispositivi, ogni pediatra riceverà pure un panettone.

Inoltre, sempre grazie al contributo di Humana Italia Spa, si è riusciti ad acquistare anche dei sussidi educativi, informatici e didattici destinati agli psicologi specializzati nella disabilità che operano nella struttura tarantina. Dal Centro Mediterraneo ci tengono a ringraziare l’azienda leader nel settore di prodotti per l’infanzia per il pronto sostegno all’iniziativa e il dottor Mario Marranzini, segretario provinciale della Federazione Italiana Medici Pediatri.

Vincenzo Parabita


Redazione

Redazione