Il Liceo Artistico di Caserta alla Biennale dell’Arte dei bambini a Tashkent

Formazione, Scuola & Università

Tre talentuose studentesse della classe 2^ C, Chiara Maria Di Maio, Luana Izzo e Fabiana Capasso rappresenteranno il Liceo Artistico Statale “San Leucio” di Caserta al Concorso internazionale ”XII BIENNALE DELL’ARTE DEI BAMBINI – Felicità di Tashkent”, organizzato dall’Accademia delle Arti dell’Uzbekistan,  Ministero degli Affari Esteri della Repubblica dell’Uzbekistan, Ministero della Cultura della Repubblica dell’Uzbekistan e Fondazione Internazionale di beneficenza “Sog’lom Avlod Uchun”. Il concorso si svolgerà dal 15 al 20 dicembre nella splendida capitale uzbeka, con  opere originali di artisti dai 5 ai 15 anni di età, provenienti da oltre 40 paesi. Dato il forte rilievo culturale ed internazionale della manifestazione e lo stretto legame di Caserta col paese centroasiatico, per iniziativa dell’Assessore alla Pubblica Istruzione Adele Vairo, il Sindaco Carlo Marino ha voluto concedere il Patrocinio della Città di Caserta.

Accademia delle Arti dell’Uzbekistan

Sono molto felice che il Liceo Artistico “San Leucio” di Caserta abbia aderito a questo importante concorso – ha dichiarato il Console onorario dell’Uzbekistan per la Campania e il Molise, avv. Vittorio Giorgi che ha coordinato l’iniziativa – Grazie al supporto dell’Ambasciata dell’Uzbekistan, le opere delle tre studentesse voleranno per 5000 km, seguendo l’ideale percorso dell’antica Via della Seta. L’Uzbekistan è un paese con forti potenzialità che offre concrete opportunità di cooperazione in tutti i settori”.

La dirigente del Liceo Artistico “San Leucio”, (foto di copertina) prof.ssa Imma Nespoli ha dichiarato: Ancora una volta il nostro Liceo Artistico si distingue per competenze e talenti dei suoi giovanissimi allievi. La nostra scuola non si ferma neanche in un momento così delicato come quello attuale; le giovani artiste in erba hanno espresso la loro irrefrenabile ed autentica creatività stimolate e guidate a distanza dai maestri-docenti per la partecipazione alla XII Biennale internazionale dell’arte dei bambini in Uzbekistan. Un ringraziamento sentito va ai promotori dell’iniziativa, al Sindaco di Caserta, all’Assessora alla P.I. e al Console onorario dell’Uzbekistan che valorizzano sempre il nostro territorio stringendo positivi rapporti internazionali utili a diffondere la nostra cultura e i talenti emergenti”.

Abbiamo sostenuto con piacere questa lodevole iniziativa che consente ai nostri giovani di ampliare le frontiere della conoscenza e di suggerire ambiziosi percorsi di vita – ha commentato l’assessore Adele Vairo – È per noi motivo di orgoglio sapere che ben tre studentesse casertane ci rappresenteranno in un concorso internazionale tanto prestigioso. E questo ci fa ben sperare per il futuro. I miei complimenti più sentiti alle tre alunne del Liceo Artistico San Leucio di Caserta, ai loro docenti ed alla dirigente Nespoli. Da parte mia e dell’intera amministrazione, l’augurio che questa iniziativa sia un ulteriore segnale di positiva ripresa della pratica didattica quotidiana che favorisca una concreta internazionalizzazione per i nostri ragazzi”.

 Avv.Vittorio Giorgi

Console dell’Uzbekistan per la Campania e il Molise