La pandemia fa risparmiare gli italiani

Eventi, Musica & Spettacoli

Il 47% della popolazione italiana cioè una famiglia su due è costretta soprattutto a causa della pandemia da Covid-19 a ricorrer e ai risparmi per far fronte alle difficoltà economiche. È quanto emerge dall’indagine sul risparmio e le scelte finanziarie degli italiani nel 2020 dalla Direzione studi e Ricerche di Intesa San Paolo e dal Centro Enaudi dove l’edizione di quest’anno è dedicata ai risparmiatori e agli effetti della crisi finanziaria ed economica causata dal Covid-19.

Sono dunque 600 mila le famiglie in difficoltà che hanno colpito particolarmente le famiglie degli ultra 55- enni non ancora in pensione , l’impatto inoltre ha afflitto il 28% di coloro che hanno il reddito inferiore del campione (fino a 1600 euro mensili) mentre ha sfiorato la categoria che ha un mensile superiore a 1600 euro del 5,7%, cosi ritornano a farsi vedere le differenze sul reddito che da qualche anno sembravano in diminuzione.

La crisi sanitaria peggiora le aspettative della prospettive di reddito tra chi prevede un miglioramento e chi un peggioramento con un saldo negativo pari al 20%. Il saldo tra ottimisti e pessimisti scende al 63,8%. Resta la sicurezza come primo obiettivo al 59,2 %.