San Giovanni Rotondo: il 30 novembre riprende la consegna a domicilio di spesa e farmaci

Cronaca

 

San giovanni rotondo:

Da lunedì 30 novembre riprende il servizio di consegna a domicilio di spesa e farmaci 

Chi è in situazione di necessità e non ha una rete familiare di supporto potrà usufruire del servizio chiamando il numero 377/0867917 tutte le mattine dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30 e il martedì pomeriggio dalle ore 16.00 alle ore 18.30 

Il Centro Operativo Comunale (C.O.C.) di San Giovanni Rotondo, in collaborazione con il Centro Informa gestito dalla Coop Cantieri di Innovazione Sociale, dato il protrarsi della situazione epidemiologica a San Giovanni Rotondo, ha deciso di rimettere in moto il servizio di consegna a domicilio di spesa e farmaci.

Il servizio, che sarà attivo da lunedì 30 novembre, è stato fortemente voluto da tutta l’amministrazione comunale, in particolar modo dal sindaco Michele Crisetti e dall’Assessore alle Politiche Sociali Mariapia Patrizio che, sempre in contatto con le associazioni di volontariato del territorio, ha organizzato con loro il piano di supporto per le persone in stato di fragilità.

«Purtroppo, terminato il periodo estivo, l’epidemia è tornata a correre veloce -. ha spiegato il sindaco Michele CrisettiQui a San Giovanni Rotondo abbiamo visto azzerarsi i casi di positività a luglio, ma poi, da metà agosto, è ripreso inesorabile il contagio: ad oggi si registrano 254 casi. Una situazione seria per la nostra città, che non aveva mai raggiunto questi numeri durante i mesi di lockdown. Certamente un momento delicato che richiede una più serrata vicinanza ai cittadini che, pur in passato, non abbiamo mai lasciato soli».

Pensiero condiviso dall’Assessore Mariapia Patrizio: «Il lavoro a stretto contatto con le associazioni di volontariato non si è mai fermato dall’inizio dell’emergenza. Abbiamo avuto una leggera “tregua” estiva, ma ora, nuovamente, ci sono situazioni di fragilità da tutelare, persone da assistere e supportare e con la consegna a domicilio si vuole andare a sopperire lì dove manca una rete familiare o la positività al virus non rende possibile provvedere al reperimento di spesa e farmaci».

«Sento di dover ringraziare di cuore le associazioni Croce Rossa, Misericordia, VAB e Gamma 27 che, coordinate dai cantieri di Innovazione Sociale, si occuperanno materialmente di reperire i beni a chi ne ha farà richiesta», ha concluso la Patrizio.

Il servizio di consegna di farmaci, farmaci salvavita e alimenti è rivolto ai cittadini di San Giovanni Rotondo con una rete familiare di supporto scarsa o del tutto assente, anziani non autosufficienti, disabili, individui singoli o famiglia positiva al Covid-19 e in totale isolamento.

Il numero di utilità pubblica attivo per le richieste e a cui risponderanno gli operatori della coop Cantieri di Innovazione Sociale è 377/0867917: è importante specificare che si tratta di un contatto utile per le esigenze quotidiane delle persone ma non per richieste di tipo sanitario. È attivo tutte le mattine dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30 e il martedì pomeriggio dalle ore 16.00 alle ore 18.30.