Non più di amo da morire ma ti amo da Vivere

Eventi, Musica & Spettacoli

Ti amo da vivere è il corto organizzato per la giornata contro la violenza sulle donne, dalla associazione Sunrise Onlus di Borgagne, da una idea di Maria De Giovanni che ne è il presidente con la partecipazione del Comune di Melendugno.

fe<< L’obiettivo è quello di sensibilizzare sul tema delicato della violenza sulle donne spiega – Maria De Giovanni – ho voluto inscenare attraverso un cortometraggio, una sposa per terra, che in una delle due mani ancora sanguinante i suoi fiori. Il video è stato realizzato a Melendugno, dove oltretutto ci sono due panchine rosse, nelle vicinanze del centro anti-violenza>>. Per terra si vedono mille pezzi di cuori sparsi tutto intorno, alla sagoma di una donna in abito da sposa, piegata su un lato, uccisa per mano da chi la doveva amare.

<< Quest’anno a causa del Covid conclude – De Giovanni –abbiamo comunque voluto dare un segnale di vicinanza a tutte le famiglie delle donne morte di femminicidio. Il dato di questo 2020 è agghiacciante: sono 91 vittime, motivo di riflessione e soprattutto di perseveranza per combattere questo orribile cancro sociale chiamato – violenza sulle donne-. Le due panchine rosse vuote, presenti nel corto sono un grido d’allarme, perché quando si muore la maggior parte delle volte si è sole, la bocca macchiata di sangue dopo le percosse, la fine di un amore che finisce prima di cominciare.

L’abito da sposa è stato scelto come il segno di un sogno infranto, un amore spezzato. Le scarpe rosse restano ai piedi di colei che, non ha fatto in tempo a fuggire via dalla spaventosa realtà. Il video è stato realizzato a Melendugno, hanno partecipato: Maria De Giovanni Presidente Sunrise Onlus, Annaelisa Prete ASS. servizi sociali, Giusy Doria ASS. alla cultura, Marco Potì Sindaco di Melendugno.