Alzàia onlus per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

Arte, Cultura & Società

Visite ginecologiche gratuite, appuntamenti con il benessere, incontri online con università e istituti superiori sono alcune delle attività che l’associazione tarantina ha organizzato in occasione del 25 novembre per dire no al drammatico fenomeno

TARANTO – Il 25 novembre si celebra la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. E tante sono le iniziative messe in campo dall’associazione Alzàia Onlus per dire no alla violenza sulle donne. In occasione dell’importante ricorrenza, la onlus tarantina, che da anni è impegnata a contrastare ogni forma di maltrattamento di genere, ha pensato a una serie di interventi che coinvolgeranno università, scuole, associazioni, attività commerciali e cittadinanza al fine di tenere alto il livello di attenzione su questo delicato fenomeno. Non potendo organizzare in questo periodo eventi live o comunque in presenza, si è deciso di svolgere gli eventi online o, in alcuni casi, in numero contingentato e su appuntamento, coinvolgendo gli ambiti territoriali di Taranto e Grottaglie in cui Alzàia opera tutto l’anno.

Tra i progetti che prenderanno forma nel corso della giornata vi è “In dono la prevenzione”, in collaborazione con LILT (sezione di Taranto), che darà la possibilità a dieci donne che negli anni sono state seguite dall’Associazione Alzàia di sottoporsi a visite ginecologiche gratuite grazie alla disponibilità degli operatori sanitari della LILT. Sempre domani avrà luogo l’iniziativa “Ri-generarsi”, che permetterà ad altre dieci donne seguite da Alzàia di sottoporsi a un momento di benessere gratuito presso lo Studio S. Estetica e benessere. Si svolgerà online, invece, il progetto “FemminiLIsmo, una nuova possibilità per le Donne”, rivolto alle studentesse dell’Università LUMSA di Taranto. Si tratta di due incontri della durata di tre ore e mezza, in cui verranno affrontate diverse tematiche che riguardano le diverse forme di violenza, con un focus particolare sulla possibilità di fornire un input alle ragazze che vi parteciperanno su un nuovo modo di concepire la propria femminilità. Inoltre il 25 novembre sarà pubblicato sui canali social di Alzàia il video “L’amore (im)perfetto”, realizzato grazie alla collaborazione con l’attrice e monologhista Daniela Baldassarra (testi e voce) e con le opere a fumetti dell’artista Gianfranco Vitti. Insieme all’attrice barese è stato organizzato anche un workshop intitolato “WE CAN_La parola agli studenti” e riservato ai ragazzi e alle ragazze di undici classi di quarta superiore del liceo scientifico statale Battaglini. Nell’incontro online verranno affrontate diverse tematiche, tra cui gli stereotipi di genere e il modo in cui influiscono nei nostri rapporti e l’educazione sessuale, con un focus specifico sul concetto di corpo. È previsto un talk per coinvolgere gli studenti e permettere loro di raccontare le proprie esperienze. Altra interessante iniziativa è il laboratorio sartoriale per la realizzazione di shopping bag interamente cucite a mano, rivolto ad alcune donne che l’equipe multidisciplinare dell’associazione ha seguito nel corso degli anni.

La scelta di coinvolgere diverse realtà presenti sul territorio deriva dalla necessità di costruire insieme relazioni rispettose con interventi dedicati e, dove possibile, collegati tra di loro in un lavoro che dia continuità e prospettive al cambiamento culturale necessario. Lavorare insieme su una presa di coscienza della propria identità di genere e su una relazione tra pari in ottica di rispetto e apprezzamento delle differenze per una crescita emotiva e dei sentimenti più autentica e rispettosa farà sì che sulla violenza di genere si accendano i riflettori non solo in occasione della Giornata internazionale del 25 novembre, ma tutti i giorni.

Alzàia Onlus ci tiene a ringraziare Manu Bracelets & More per aver realizzato anche quest’anno il braccialetto simbolo dedicato al contrasto della violenza di genere, il cui ricavato della vendita verrà donato all’associazione e a Coop Alleanza 3.0 per l’iniziativa “Noi ci spendiamo, e tu?”. Questo intervento mira a sostenere i centri antiviolenza, donando l’1% della vendita dei prodotti Solidal Coop per tutto il mese di novembre o i vasetti di confettura “Frutti di Pace” dal 24 al 30 novembre.