Polis avvocati nel salvataggio de “La gazzetta del Mezzogiorno”

Diritti & Lavoro

C’è Polis Avvocati nel salvataggio de “La Gazzetta del Mezzogiorno”.

Gli avvocati Giovanni Di Cagno e Fabio Di Cagno, soci fondatori dello Studio, hanno affiancato la Ledi srl nel percorso che ha portato detta Società ad aggiudicarsi la gara bandita per l’affitto del ramo d’azienda Edisud s.p.a. fino al 31 luglio 2020.

L’aggiudicazione è avvenuta in data odierna nel Tribunale di Bari alla presenza dell’amministratore unico della Ledi srl, dott. Franco Sebastio, e dei Curatori fallimentari di EDISUD s.p.a., cui è pervenuta una sola offerta.

È così garantita la continuità della pubblicazione del quotidiano storico di Puglia e Basilicata, “La Gazzetta del Mezzogiorno”, fondato a Bari 133 anni fa.

Si tratta di un momento fondamentale per la storia de “La Gazzetta”, che, grazie all’intervento del gruppo imprenditoriale barese facente capo ai fratelli Vito e Sebastiano Ladisa, potrà continuare le pubblicazioni dopo la cessazione dell’esercizio provvisorio, concesso a metà giugno dal Tribunale di Bari.

Almeno per ora, è dunque scongiurata la chiusura del più antico e seguito quotidiano di Puglia e Basilicata, oltre che il licenziamento di 147 dipendenti.

Gianni e Fabio Di Cagno così commentano: “Siamo orgogliosi di avere contribuito – con i colleghi prof.ri Chionna e Lobuono e con il dott. Pellecchia – al salvataggio de <La Gazzetta del Mezzogiorno>, il quotidiano storico di tutti noi pugliesi, che potrà ora continuare le pubblicazioni grazie all’impegno di coraggiosi imprenditori baresi: è un ulteriore segno di vitalità del tessuto economico e culturale della nostra terra”.