“Fateci crescere insieme”

Ambiente & TurismoDiritti & Lavoro

“Fateci crescere insieme”, Monte Sant’Angelo e San Giovanni Rotondo insieme per la Festa dell’Albero 2020 con Legambiente e Casa Sollievo della Sofferenza: “Un albero per ogni nuovo nato nel 2019” 

Il 21 novembre 2020 si celebra la Giornata nazionale dell’Albero promossa dai Comuni di Monte Sant’Angelo e San Giovanni Rotondo insieme a Legambiente e Casa Sollievo della Sofferenza e con la collaborazione del Consorzio di Bonifica Montana del Gargano. “Fateci crescere insieme” è il progetto che prevede la consegna di una pergamena e la piantumazione di un albero per ogni nuovo nato nel 2019. Alle ore 17.00 diretta social sui canali social dei Comuni e di Legambiente.

Il messaggio che si vuole affidare, tramite i genitori, alle future generazioni è quello di vivere e poter crescere in un ambiente salubre e di non far perdere la speranza ai nostri figli in un momento così difficile, come quello che stiamo attraversando. «Per questo abbiamo bisogno di aria pura e gli alberi sono un dono prezioso. Gli alberi raccontano la storia del mondo, soprattutto mitigano il clima e purificano l’aria che respiriamo, altrimenti afflitta dallo smog. Gli alberi resistono con coraggio ai fenomeni atmosferici e si prendono cura del suolo, prevenendo il dissesto idrogeologico grazie alle loro radici, proteggono la terra su cui camminiamo. Piantare un albero non è un gesto fine a sé stesso ma rappresenta un grande atto d’amore a difesa della natura, sempre più sofferente» – spiegano gli organizzatori.

Importante il lavoro di sinergia tra gli enti e le organizzazioni.

«Dedicare un albero ad ogni bambino significa celebrare una nuova vita che ha grandi radici nella sua terra, che possa crescere forte e aspirare a guardare in alto per realizzare sogni e progetti, per essere il futuro» – dichiara Pierpaolo d’Arienzo, Sindaco di Monte Sant’Angelo. Il ricordo di questa edizione così sacrificata, sarà un nuovo bosco nel territorio. «In questo modo le piccole piante che cresceranno assieme al vostro bambino e alla vostra bambina, saranno potente simbolo della coscienza ecologica che mette radici per un futuro più verde e un Pianeta più vivibile» – concludono gli organizzatori.

Per il Sindaco di San Giovanni Rotondo, Michele Crisetti: «Piantare l’albero che riceverete, in giardino o sul vostro balcone, in campagna, non è un gesto fine a sé stesso. Questo accompagnerà la crescita dei vostri figli come un grande atto d’amore a difesa della natura, sempre più sofferente. Lo scorso anno quella dell’albero è stata una grande festa fatta di presenze, strette di mano, abbracci… Ora ci prepariamo a trascorrere una giornata sicuramente diversa, ma con lo stesso spirito dell’anno passato».

Per Michele Giuliani, Direttore generale di Casa Sollievo della Sofferenza: «Questo evento rappresenta per la collettività l’occasione per compiere un’azione concreta che valorizzi il patrimonio di alberi e piante sul suolo cittadino, educando nel contempo anche i giovani ad avere rispetto e a considerarli alleati strategici per lo sviluppo del pianeta. Interessata e promotrice, fin dai suoi inizi, del rinfoltimento boschivo nelle aree vicine alla struttura, la Casa Sollievo della Sofferenza è particolarmente orgogliosa di sostenere questa festa che, al di là del valore celebrativo, è anche un momento per ricordare idealmente tutti i bimbi venuti alla luce nel 2019 nel Reparto di Ostetricia del nostro Ospedale: sia per loro di auspicio per una crescita rigogliosa e vitale».

«La Festa dell’Albero nel momento di espansione della pandemia ha un significato ancora più pregnante: ci ricorda che il miracolo della vita va curato con gesti semplici ma significativi, come quello di piantare un albero. A un bambino che cresce con un albero e a una intera generazione che cresce con un bosco, affidiamo di portare a termine, meglio di quanto è stato fatto finora, un compito fondamentale per il futuro del mondo, quello di adoperarsi per un ambiente più pulito e un pianeta più ospitale» – dichiarano Antonio Tortorelli, presidente di “Legambiente lo Sperone” di San Giovanni Rotondo e Franco Salcuni, presidente di “Legambiente FestambienteSud” di Monte Sant’Angelo.

Il progetto “Fateci crescere insieme” sarà presentato sabato 21 novembre, alle ore 17.00, in diretta sui canali social dei Comuni e di Legambiente con gli interventi di tutti gli organizzatori.