«Persi» 28.767 addetti in Puglia

Diritti & Lavoro

La perdita dei posti di lavoro è dovuta al mancato rinnovo dei contratti a termine, ma non solo. In controtendenza, sanità, costruzioni e finanza

«Persi» 28.767 addetti in Puglia. Vale a dire il tre per cento della forza lavoro. È quanto emerge dall’ultimo studio condotto da Davide Stasi, responsabile dell’Osservatorio Economico di Aforisma School of Management, riferito al terzo trimestre di quest’anno (luglio-settembre).

La perdita di tanti posti di lavoro è dovuta, principalmente, al mancato rinnovo dei contratti a termine e alla forte stagionalità del settore turistico-ricettivo, in gran parte compromessa dal Covid-19.

tabella – addetti – Puglia e province – 2019.12.21-2020.09.30 (ultimi 4 trimestri)

«L’analisi per settori e per province – spiega Stasi – consente di comprendere quali siano i comparti e quali siano le aree più colpite dalla recessione economica, innescata dal nuovo coronavirus. Prendendo in esame le imprese attive ed escludendo quelle cancellate o sottoposte tuttora a procedure concorsuali, la più penalizzata è la provincia di Foggia che ha perso ben 8.663 addetti, pari ad un tasso negativo del 5,7 per cento: da 151.244 unità lavorative a 142.581. Seguono, in termini percentuali, la provincia di Brindisi, con una flessione del -4,7 per cento (da 87.998 a 83.904, ovvero 4.094 addetti in meno); quella di Lecce, con un decremento del -3,6 per cento (da 177.535 a 171.124, ovvero 6.411 addetti in meno); quella di Taranto, con un calo del -2 per cento (da 122.785 a 120.299, ovvero 2.486 addetti in meno); quella di Bari e Barletta-Andria-Trani, con una contrazione del -1,8 per cento (da 405.899 a 398.786, ovvero 7.113 addetti in meno). Nelle aziende attive pugliesi – evidenzia Stasi – si contano 916.694 addetti. La media è di 2,8 addetti per impresa, considerato che le attività economiche attive, iscritte al «Registro Imprese» delle Camere di commercio della Puglia, sono 328.881. Il sistema produttivo pugliese è caratterizzato, nel complesso, dalla forte presenza di ditte individuali e micro-imprese, considerato che la media per impresa non arriva neppure alle tre unità lavorative».

In particolare, gli addetti nelle «attività dei servizi di alloggio e ristorazione» sono diminuiti di 14.282 unità, pari ad un tasso negativo del 14,2 per cento (da 100.362 a 86.080).

Nell’agricoltura, si registrano 9.247 addetti in meno (da 110.942 a 101.695, ovvero l’8,3 per cento in meno). Nel manifatturiero, «scomparsi» 2.262 addetti (da 148.383 a 146.121).

In termini percentuali, a pagare di più sono le «attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento», che hanno avuto un calo del 16,3 per cento (da 13.743 a 11.505, cioè meno 2.238 addetti).

In difficoltà anche il commercio che ha «perso» 2.088 addetti (da 207.262 a 205.174); le attività di noleggio e delle agenzie di viaggio (-1.395 addetti; da 59.498 a 58.103); le attività professionali, scientifiche e tecniche (-252 addetti; da 20.545 a 20.293); i servizi di informazione e comunicazione (-184 addetti, da 18.397 a 18.213).

In controtendenza, la sanità e l’assistenza sociale (+1.034 addetti; da 43.394 a 44.428, pari ad un incremento del 2,4 per cento); le costruzioni (+976 addetti; da 89.571 a 90.547); il trasporto e il magazzinaggio (+845 addetti; da 54.114 a 54.959); le attività finanziarie e assicurative (+347; da 19.405 a 19.752).

Foggia Var.% 30/09/2020 su 30/06/2020 Var.

30/09/2020 su 30/06/2020

Var.% 30/09/2020 su 31/12/2019 Var. 30/09/2020 su 31/12/2019
31/12/2019 31/03/2020 30/06/2020 30/09/2020
A – Agricoltura, silvicoltura e pesca 32.483 34.164 34.041 29.583 -13,1% -4.458 -8,9% -2.900
B – Estrazione di minerali da cave e miniere 313 317 328 294 -10,4% -34 -6,1% -19
C – Attività manifatturiere 17.202 17.355 17.314 16.475 -4,8% -839 -4,2% -727
D – Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata 698 703 687 726 5,7% 39 4,0% 28
E – Fornitura di acqua, trattamento dei rifiuti e risanamento 1.977 1.984 2.057 1.772 -13,9% -285 -10,4% -205
F – Costruzioni 12.543 12.545 12.426 12.237 -1,5% -189 -2,4% -306
G – Commercio all’ingrosso e al dettaglio, riparazione di autoveicoli e motocicli 30.405 30.162 29.849 29.674 -0,6% -175 -2,4% -731
H – Trasporto e magazzinaggio 10.147 10.139 9.911 9.830 -0,8% -81 -3,1% -317
I – Attività dei servizi alloggio e ristorazione 16.054 15.545 15.520 12.864 -17,1% -2.656 -19,9% -3.190
J – Servizi di informazione e comunicazione 1.218 1.224 1.217 1.213 -0,3% -4 -0,4% -5
K – Attività finanziarie e assicurative 2.446 2.454 2.440 2.652 8,7% 212 8,4% 206
L – Attività immobiliari 726 736 733 731 -0,3% -2 0,7% 5
M – Attività professionali, scientifiche e tecniche 1.859 1.890 1.881 1.930 2,6% 49 3,8% 71
N – Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese 6.444 6.397 6.271 6.045 -3,6% -226 -6,2% -399
O – Amministrazione pubblica e difesa – assicurazione sociale obbligatoria 0 0 0 0 0,0% 0 0,0% 0
P – Istruzione 1.076 1.096 1.100 1.173 6,6% 73 9,0% 97
Q – Sanità e assistenza sociale 9.598 9.693 9.717 9.923 2,1% 206 3,4% 325
R – Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento 1.959 1.955 1.962 1.543 -21,4% -419 -21,2% -416
S – Altre attività di servizi 3.549 3.560 3.557 3.606 1,4% 49 1,6% 57
T – Produzione di beni indifferenziati per uso proprio da parte di famiglie 3 3 3 3 0,0% 0 0,0% 0
X – Imprese non classificate 40 227 230 307 33,5% 77 667,5% 267
Totale attività economiche 150.740 152.149 151.244 142.581 -5,7% -8.663   -5,4% -8.159
fonte: elaborazioni Osservatorio Economico AFORISMA su dati Infocamere

 

 

Lecce Var.% 30/09/2020 su 30/06/2020 Var.

30/09/2020 su 30/06/2020

Var.% 30/09/2020 su 31/12/2019 Var. 30/09/2020 su 31/12/2019
31/12/2019 31/03/2020 30/06/2020 30/09/2020
A – Agricoltura, silvicoltura e pesca 11.829 12.075 12.075 10.578 -12,4% -1.497 -10,6% -1.251
B – Estrazione di minerali da cave e miniere 215 219 230 223 -3,0% -7 3,7% 8
C – Attività manifatturiere 26.035 25.861 25.657 25.790 0,5% 133 -0,9% -245
D – Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata 500 509 506 540 6,7% 34 8,0% 40
E – Fornitura di acqua, trattamento dei rifiuti e risanamento 3.291 3.348 3.341 3.323 -0,5% -18 1,0% 32
F – Costruzioni 19.536 19.816 19.775 20.133 1,8% 358 3,1% 597
G – Commercio all’ingrosso e al dettaglio, riparazione di autoveicoli e motocicli 43.263 43.100 42.721 42.314 -1,0% -407 -2,2% -949
H – Trasporto e magazzinaggio 6.201 6.335 6.324 6.267 -0,9% -57 1,1% 66
I – Attività dei servizi alloggio e ristorazione 24.602 23.566 23.386 19.464 -16,8% -3.922 -20,9% -5.138
J – Servizi di informazione e comunicazione 4.579 3.223 3.152 3.032 -3,8% -120 -33,8% -1.547
K – Attività finanziarie e assicurative 4.225 4.245 4.224 4.302 1,8% 78 1,8% 77
L – Attività immobiliari 1.061 1.058 1.068 976 -8,6% -92 -8,0% -85
M – Attività professionali, scientifiche e tecniche 2.922 3.024 3.006 3.135 4,3% 129 7,3% 213
N – Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese 11.628 13.179 13.064 12.357 -5,4% -707 6,3% 729
O – Amministrazione pubblica e difesa – assicurazione sociale obbligatoria 7 7 7 7 0,0% 0 0,0% 0
P – Istruzione 1.315 1.325 1.317 1.315 -0,2% -2 0,0% 0
Q – Sanità e assistenza sociale 8.080 8.154 8.111 8.327 2,7% 216 3,1% 247
R – Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento 3.886 3.708 3.671 3.035 -17,3% -636 -21,9% -851
S – Altre attività di servizi 5.806 5.824 5.770 5.820 0,9% 50 0,2% 14
X – Imprese non classificate 147 151 130 186 43,1% 56 26,5% 39
Totale attività economiche 179.128 178.727 177.535 171.124 -3,6% -6.411   -4,5% -8.004
fonte: elaborazioni Osservatorio Economico AFORISMA su dati Infocamere

 

 

Taranto Var.% 30/09/2020 su 30/06/2020 Var.

30/09/2020 su 30/06/2020

Var.% 30/09/2020 su 31/12/2019 Var. 30/09/2020 su 31/12/2019
31/12/2019 31/03/2020 30/06/2020 30/09/2020
A – Agricoltura, silvicoltura e pesca 15.399 14.952 14.905 15.105 1,3% 200 -1,9% -294
B – Estrazione di minerali da cave e miniere 165 163 163 162 -0,6% -1 -1,8% -3
C – Attività manifatturiere 25.061 25.378 25.415 24.798 -2,4% -617 -1,0% -263
D – Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata 520 520 520 522 0,4% 2 0,4% 2
E – Fornitura di acqua, trattamento dei rifiuti e risanamento 1.983 2.085 2.086 2.299 10,2% 213 15,9% 316
F – Costruzioni 9.895 9.853 9.755 9.685 -0,7% -70 -2,1% -210
G – Commercio all’ingrosso e al dettaglio, riparazione di autoveicoli e motocicli 25.905 25.988 25.810 25.676 -0,5% -134 -0,9% -229
H – Trasporto e magazzinaggio 5.636 5.584 5.587 5.561 -0,5% -26 -1,3% -75
I – Attività dei servizi alloggio e ristorazione 11.768 11.821 11.766 10.697 -9,1% -1.069 -9,1% -1.071
J – Servizi di informazione e comunicazione 1.670 1.716 1.708 1.720 0,7% 12 3,0% 50
K – Attività finanziarie e assicurative 2.257 2.249 2.245 2.231 -0,6% -14 -1,2% -26
L – Attività immobiliari 548 553 561 554 -1,2% -7 1,1% 6
M – Attività professionali, scientifiche e tecniche 2.212 2.235 2.234 2.163 -3,2% -71 -2,2% -49
N – Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese 8.894 9.080 8.806 8.142 -7,5% -664 -8,5% -752
O – Amministrazione pubblica e difesa – assicurazione sociale obbligatoria 0 0 0 0 0,0% 0 0,0% 0
P – Istruzione 715 764 764 767 0,4% 3 7,3% 52
Q – Sanità e assistenza sociale 5.241 5.268 5.079 5.192 2,2% 113 -0,9% -49
R – Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento 1.412 1.430 1.425 1.245 -12,6% -180 -11,8% -167
S – Altre attività di servizi 3.943 3.953 3.931 3.756 -4,5% -175 -4,7% -187
X – Imprese non classificate 56 67 25 24 -4,0% -1 -57,1% -32
Totale attività economiche 123.280 123.659 122.785 120.299 -2,0% -2.486   -2,4% -2.981
fonte: elaborazioni Osservatorio Economico AFORISMA su dati Infocamere