“Terra Aut”, ecco il pacco di Natale “Sapori di Giustizia”

Enogastronomia & Cucina

Tutti i prodotti sono stati realizzati dalla coop. Altereco sul terreno confiscato alla mafia

Anche quest’anno la Cooperativa Sociale Altereco propone il tradizionale pacco di Natale “Sapori di Giustizia”. Confettura di uva, succo di melagrana, confettura di ciliegie, passata di pomodoro biologico, melanzana grigliata sott’olio, zucchine grigliate sott’olio d’oliva, paté  di cime di rapa. A seconda delle due tipologie di “pacco” che si vuole acquistare sono questi i prodotti che daranno al Natale un gusto diverso, un sapore di legalità, di giustizia, di antimafia sociale. Perché sono tutti prodotti realizzati sui terreni di “Terra Aut”, in contrada Scarafone, sui beni confiscati a Giuseppe Mastrangelo, uno dei boss più influenti della criminalità organizzata cerignolana.

 «In questo momento difficile che sta generando non solo una crisi economica ma anche sociale, proviamo a ripartire dalla terra, dai suoi sapori ma soprattutto dalle persone – spiegano da Altereco – .  Questo pacco ha l’obiettivo di raccontare tutte le storie dei ragazzi che hanno permesso e che permettono di rendere “Terra Aut” un bene confiscato accogliente verso le persone più fragili che aspettano l’occasione per potersi riscattare da un passato che gli appartiene più. La nostra filiera nasce dalla consapevolezza che l’agricoltura sociale e biologica sono un fantastico strumento che unisce la terra e le persone senza trascurare i diritti».
Perché non c’è azione più potente e concreta che trasformare un luogo simbolo del potere mafioso in avamposto di legalità, di economica sostenibile, di lavoro regolare, di sviluppo, di antimafia sociale. «Attraverso l’inserimento lavorativo ogni anno accogliamo persone che vengono ammesse alle misure alternative al carcere le quali attraverso un periodo di affiancamento imparano a lavorare la terra, scoprendo con la cura delle piante la gioia di vedere i frutti preziosi che attraverso la passione ed il sacrificio permettono di vivere con dignità». Ed il sogno di “Terra Aut” è oggi ancora più forte grazie al progetto “Il fresco profumo della libertà”, tra gli interventi selezionati nell’ambito della quarta edizione del Bando Beni Confiscati alle mafie 2019, promosso dalla Fondazione CON IL SUD insieme alla Fondazione Peppino Vismara. Il progetto promosso dalla Cooperativa Sociale Altereco – con un nutrito partenariato di enti pubblici e privati – prevede anche la realizzazione di un orto sociale, l’allestimento di una bottega solidale e l’implementazione di una serie di attività di promozione del territorio, tra cui l’allestimento di un B&B, favorendo l’inclusione socio-lavorativa di persone in condizione di svantaggio.
«Il pacco di Natale “Sapori di Giustizia”, quindi, contiene tutti prodotti liberi, buoni ed etici – concludono da Altereco – perché rispettano tutta la filiera agroalimentare dalla lavorazione alla trasformazione. Inoltre, rappresentano i sogni di tanti che continuano a lottare per la propria terra, perché per loro è la cosa più preziosa da proteggere e valorizzare».

Per avere informazioni o effettuare gli ordini, si può contattare la Cooperativa all’indirizzo mail coop.altereco@yahoo.it oppure telefonando al numero 340/2437226.